IL REPORT

Satelliti in orbita bassissima, ecco le 5 aziende che si contendono la leadership



Indirizzo copiato

Secondo la mappa elaborata da Juniper Research sono Thales Alenia Space, LeoLabs, Redwire, Blue Canyon Technologies e Albedo. Gli investimenti nel mercato Vleo (Very Low Earth Orbit) raggiungeranno i 220 miliardi di dollari entro il 2027

Pubblicato il 20 giu 2024



vleo-fli

Thales Alenia Space, LeoLabs, Redwire, Blue Canyon Technologies e Albedo sono le cinque aziende che si stanno contendendo la leadership mondiale nel segmento dei satelliti in orbita bassissima. Trainato da queste società, il settore punta in alto, con una crescita degli investimenti globali nei satelliti Vleo (Very low earth orbit) che si stima raggiunga i 220 miliardi di dollari entro il 2027, con una aumento sostanziale rispetto ai 17 miliardi di dollari di quest’anno. Sono le previsioni contenute in un nuovo studio di Juniper Research. I maggiori esperti di mercati tecnologici fanno notare che i satelliti Vleo operano a un’altitudine di circa 300 chilometri, consentendo di ridurre la latenza delle comunicazioni e di ottenere immagini a più alta risoluzione.

Future Leaders Index

Nell’ambito dello studio, Juniper Research annuncia anche il lancio del nuovo “Future Leaders Index”. È l’indice che assegna un punteggio alle aziende che sfidano gli operatori dominanti nei mercati consolidati o che sono posizionate per diventare leader nei mercati emergenti. Nella valutazione di questi leader del futuro, il modello consente alle aziende di trarre vantaggio da una visione dei cambiamenti del mercato e delle minacce emergenti, e quindi di prendere decisioni strategiche.

Investimenti da capitalizzare

Questi futuri leader devono sfruttare i loro ingenti finanziamenti e investimenti per sviluppare servizi satellitari Vleo basati su software. Il rapporto raccomanda che il software di gestione satellitare rimanga adattabile ai casi d’uso in evoluzione per capitalizzare un mercato con un investimento cumulativo previsto di 1.000 miliardi di dollari entro il 2029.

Telecomunicazioni e navigazione

L’autore del rapporto, Ben Clark, ha spiegato che “i futuri leader devono concentrarsi su settori quali le telecomunicazioni, la navigazione e il monitoraggio ambientale, in quanto rappresentano le migliori opportunità di monetizzazione a lungo termine, a causa della necessità di una connettività globale che le tecnologie terrestri non saranno in grado di fornire”.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5