LA MISSIONE

Spazio, tutto pronto per la stazione permanente cinese

Lanciato l’ultimo modulo, il laboratorio orbitante per esperimenti scientifici ribattezzato Mengtian (“Sognare il cielo”). A dicembre in nuovo volo con tre astronauti a bordo per la fase operativa della missione

31 Ott 2022

Paolo Marelli

cina-161215113723.jpg

La Cina continua la sua missione di conquista dello Spazio. Pechino ha lanciato il terzo e ultimo modulo per completare la sua stazione spaziale permanente, proseguendo lo sforzo che va avanti da più di un decennio per mantenere una presenza costante di un equipaggio in orbita.

Il modulo Mengtian (“Sognare il cielo”) è partito su un razzo Long March 5B dal centro di Wenchang sull’isola tropicale di Hainan, alle 15.37 locali di lunedì 31 ottobre (le 8.37 in Italia). Mengtian è stato fatto esplodere nello spazio alle 15:39. (0739 GMT) lunedì dal Wenchang Satellite Launch Center nella provincia dell’isola meridionale di Hainan, con le immagini del decollo che sono state trasmesse dall’emittente televisiva statale China Central Television.

Mengtian si unisce a Wentian come secondo modulo di laboratorio per la stazione, noto collettivamente come Tiangong, o “Palazzo Celeste”. Entrambi sono collegati al modulo centrale di Tianhe dove vivono e lavorano gli astronauti.

Tre astronauti sulla stazione, altri tre in arrivo

Mengtian dovrebbe impiegare 13 ore in volo prima di raggiungere la stazione Tiangong, che è popolata da un equipaggio di tre astronauti (due uomini e una donna), secondo quanto ha fatto sapere China Manned Space Agency.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce e affidabile nel tuo marketing: scopri come!

L’equipaggio composto da Chen Dong, Cai Xuzhe e Liu Yang sono arrivati ​​all’inizio dello scorso giugno per un soggiorno di sei mesi a bordo, durante il quale completeranno l’assemblaggio della stazione, condurranno passeggiate nello Spazio ed effettueranno ulteriori esperimenti.

Dopo l’arrivo di Mengtian, un’altra navicella da carico senza equipaggio, ribattezzata Tianzhou, dovrebbe attraccare alla stazione a novembre. A dicembre invece è in programma un altro volo stavolta con equipaggio e grazie alla quale il numero di astronauti sulla stazione Tiangong dovrebbe raggiungere il numero massimo possibile di 6 astronauti in orbita.

Nel 2023, la Cina prevede di lanciare il telescopio spaziale Xuntian che, sebbene non faccia parte di Tiangong, orbiterà in sequenza con la stazione e potrà attraccare occasionalmente a essa per lavori di manutenzione. In tutto, la stazione avrà circa 110 metri cubi di spazio interno pressurizzato.

Al via una serie di esperimenti scientifici

Il modulo Mengtian pesa circa 20 tonnellate con una lunghezza di 17,9 metri e un diametro di 4,2 metri. Permetterà di svolgere esperimenti scientifici a gravità zero, grazie a una camera stagna, ed è dotata diun piccolo braccio robotico per supportare carichi utili extraveicolari.

In orbita c’è già anche il laboratorio Wentiano che, con le sue 23 tonnellate, è progettato per esperimenti scientifici e biologici ed è più pesante di qualsiasi altro veicolo spaziale a modulo singolo attualmente nello Spazio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4