L'ACCORDO

Ala si rafforza all’estero: acquisita la spagnola Scp Sintersa per 43 milioni

Il gruppo della logistica italiano si espande nel mercato iberico acquisendo una società leader in Spagna nella stesso settore. Closing dell’operazione a fine settembre: 8 milioni del corrispettivo legati alla crescita di fatturato ed Ebitda

15 Set 2022

Paolo Marelli

Aerospazio

Continua il percorso di crescita all’estero di Ala. Il gruppo della logistica italiano si rafforza nel settore aerospaziale, difesa, ferroviario ed industriale, acquisendo il 100% del gruppo spagnolo Scp Sintersa per 43 milioni di euro. Con quartier generale a Madrid, la società fondata nel 1985 è leader nello stesso settore di Ala nel mercato iberico.

Dopo aver sottoscritto un accordo vincolante finalizzato all’acquisizione, Fulvio Scannapieco, cofondatore e presidente di Ala, dice che il gruppo da lui guidato non solo ha rilevato una quota di mercato nella penisola iberica, ma soprattutto “un segmento di mercato, quello della progettazione, produzione e assemblaggio degli electrical interconnection systems, strategico ed in continua evoluzione, oltre che trentacinque anni di esperienza nel settore”.

Nuova tappa in un percorso di crescita internazionale

Già presente nel Regno Unito, in Francia, Germania, in Israele e negli Stati Uniti, oltre che in Italia, Ala prosegue la sua campagna di internazionalizzazione. A sostegno dell’operazione, la società quotata sul segmento Euronext growth Milan di Borsa Italiana, con l’assistenza di Equita Sim in qualità di advisor finanziario, ha ottenuto la delibera di un finanziamento da parte di un pool di istituti bancari pari a massimi 43 milioni di euro, il cui contratto di finanziamento è in fase di negoziazione.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce, condivisa e affidabile nel tuo marketing: scopri come!

8 milioni del corrispettivo legati alla crescita del fatturato

Il closing dell’operazione è previsto entro la fine di settembre, salvo proroghe. All’atto della sottoscrizione dell’accordo, è stato disposto un pagamento a titolo di acconto pari a 10 milioni di euro da parte di Ala. Sempre entro fine settembre (a meno di proroghe) saranno versati ulteriori 25 milioni di euro contestualmente alla sottoscrizione dell’atto pubblico di trasferimento delle partecipazioni.

Infine, una parte del corrispettivo, pari ad 8 milioni di euro, sarà corrisposta a titolo di earn-out nell’arco di tre anni, solo al raggiungimento, da parte del gruppo Scp-Sintersa, di specifici obiettivi di crescita prefissati, in termini di fatturato ed Ebitda, da verificarsi alla chiusura degli esercizi 2022, 2023 e 2024.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5