GLI ACCORDI

Enav: contratti per 2,2 milioni con Abu Dhabi e Aeronautica Militare

La società italiana si è aggiudicata, attraverso due sue controllate, altrettante commesse nel mercato dei servizi non regolamentati aumentando così la propria presenza in settori ad alta tecnologia e competenza

21 Giu 2022

Nicola Desiderio

Enav

Il gruppo Enav si è aggiudicato due contratti attraverso le sue controllate Ids AirNav e Techno Sky per un valore complessivo di 2,2 milioni di euro.

Ids AirNav installerà un Aixm ad Abu Dhabi

Il primo riguarda Adac (Abu Dhabi Airports Company), società di gestione dell’aeroporto di Abu Dhabi ed è stato sottoscritto da Ids AirNav per la fornitura, l’installazione, il collaudo e la messa in esercizio del sistema di Aeronautical Information Exchange Model (Aixm). Quest’ultima è una piattaforma tecnologica di ultima generazione che permette la trasformazione digitale di tutto il flusso di informazioni aeronautiche e che consentirà ad Adac di rendere più efficiente la gestione delle informazioni aeronautiche migliorando significativamente le capacità del sistema.

WHITEPAPER
Previeni e mitiga le minacce informatiche nella finanza digitale con il Regolamento DORA
Amministrazione/Finanza/Controllo
Finanza/Assicurazioni

Techno Sky, ILS per l’aeroporto militare di Istrana

L’altro contratto è stato invece sottoscritto da Techno Sky con l’Aeronautica Militare. La società del gruppo Enav è responsabile della gestione e della manutenzione hardware/software degli impianti per la navigazione aerea e, in base all’accordo firmato con la forza armata aerea, si occuperà della fornitura e dell’installazione completa di un Instrument Landing System (ILS) per l’aeroporto militare di Istrana (Tv). L’ILS è un sistema elettronico di terra che guida gli aeromobili nella fase finale di avvicinamento strumentale verso la pista ed è fondamentale per garantire atterraggi di precisione anche in condizioni di bassa visibilità.

Competenza italiana in oltre 100 paesi

In questo modo il gruppo Enav aumenta la propria penetrazione del segmento dei cosiddetti servizi non regolamentati, come quelli prestati ad altri fornitori di navigazione aerea per attività di progettazione dello spazio aereo, ispezioni di volo, servizi meteorologici, formazione. Il Gruppo Enav è già presente in circa 100 paesi nel mondo con un’offerta commerciale completamente integrata che va dalla fornitura e installazione di piattaforme tecnologiche alla consulenza e training in ambito aeronautico.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4