IL CONTEST SUI BIG DATA

Euspa lancia myEUspace: in palio 1 milione di euro per le idee più innovative

L’Agenzia dell’Unione Europea per il programma spaziale annuncia l’edizione 2022 della competizione. Si punta a premiare le startup che propongono applicazioni e soluzioni in grado di elaborare l’enorme mole di dati dello EU Space Programme

20 Ott 2022

Nicola Desiderio

L’Euspa è a caccia di nuove idee per utilizzare al meglio tutti i dati messi a disposizione dallo EU Space Programme e al proposito lancia l’edizione 2022 del #myEUspace, il concorso che mette in palio premi per un milione di euro e tutto il supporto necessario per avviare la start-up e aiutare le imprese a crescere.

Tre argomenti da svolgere

La competizione è parte della Cassini – Space Enterpreneurship Initiative e punta ad individuare e coltivare soluzioni in grado di sfruttare in modo innovativo tutti i dati prodotti delle reti satellitari Galileo e Copernicus, autentico orgoglio dell’attività spaziale dell’Unione Europea. Tutte le proposte devono ruotare intorno a tre argomenti. Il primo è Space My Life e riguarda soluzione per telefonia mobile, werable, droni o altre tipologie di robot che affrontano sfide sociali nel campo della salute, dell’ordine e della sicurezza, del gaming e dell’intrattenimento, lo sport, l’attività fisica e il turismo.

WHITEPAPER
Pharma: come gestire grandi volumi di dati eterogenei e non strutturati?

Quotidianità, sostenibilità e nuove tecnologie

La seconda è Our Green Planet e riguarda soluzioni mirate a sfide ambientali e di vita sostenibile che contribuiscono all’implementazione dello European Green Deal e in generale alla transizione ecologica per le imprese. Devono affrontare sfide sociali che riguardano la conservazione degli ecosistemi, la mobilità verde, l’agricoltura sostenibile e la gestione dell’energia e delle risorse. La terza è Dive in Deep Tech e riguarda la combinazione dei dati spaziali con Intelligenza Artificiale, calcolo quantico, blockchain, metaverso, realtà estesa (aumentata, mescolata e virtuale) in campi come le biotecnologie, la medicina e attività finanziarie.

Tre gradi di avanzamento

#myEUspace è aperta (qui per iscriversi) a gruppi che provengono da tutti gli stati membri, Islanda, Norvegia e Svizzera e prevede tre fasce in base alla maturità della soluzione: Best Ideas, per 15 idee che in teoria hanno un potenziale di mercato e riceveranno ciascuna un premio di 10mila euro; Best Prototypes, per 10 prototipi validati e versioni beta che riceveranno 30mila euro ciascuno; Best Products, per 5 prodotti commerciali già esistenti e che avranno 100mila euro ciascuno per raggiungere economie di scala. I premi sono inoltre cumulabili tra più categorie.

Un webinar e tre scadenze

I gruppi vincitori saranno inoltre invitati ad una dimostrazione pubblica alla presenza di investitori in un evento che sarà inserito nel programma dell’Entrepeneurship Day che si svolgerà il prossimo giugno 2023. Le proposte saranno accettate in base al loro grado di innovazione, potenziale di mercato, fattibilità, rilevanza per lo EU Space Programme e capacità operativa. Le scadenze: 30 novembre per Best Ideas, 10 febbraio 2023 per Best Prototypes e 23 aprile 2023 per Best Products. Nel frattempo il 25 ottobre ci sarà un seminario on line (qui per registrarsi) con esperti che presenteranno il contest rispondendo ad ogni domanda.

Euspa per la new space economy

“Le start-up e gli imprenditori sono particolarmente entusiasti nell’abbracciare il potenziale offerto dallo EU Space Programme e di tradurlo in soluzioni innovative che hanno una sicura capacità dirompente in un’ampia gamma di settori. Il #myEUspace può aiutare a trasformare il loro entusiasmo in azione e successo” afferma Fiammetta Diani, Head of Market, Downstream Innovation di Euspa. “Questa competizione è un altro esempio di come l’Euspa supporta gli imprenditori, le start-up e le piccole e medie imprese da tutta l’Unione Europea a sfruttare i dati di Copernico e Galileo per fornire informazioni e servizi durante tutte le diverse fasi del loro ciclo di evoluzione” ha affermato l’Executive Director di Euspa, Rodrigo da Costa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4