BOTTA E RISPOSTA

Salvini invita Musk a investire in Italia: “Creiamo un polo di innovazione”

“Un genio. Le porte del mio ministero sono aperte”. Il vicepremier loda il patron di Space X, Tesla e Twitter che ribatte: “Non vedo l’ora di incontrarlo”. Un “feeling” a distanza con l’obiettivo di “realizzare un hub con capitali stranieri”

21 Nov 2022

Paolo Marelli

33932151730_2812b77511_b

Un corteggiamento a distanza. Matteo Salvini accoglierebbe a braccia aperte Elon Musk in Italia. E lo dice apertamente, senza giri di parole: “Vedo la foto di Elon Musk, uno dei principali geni innovativi. E mi piacerebbe che potesse lavorare di più con l’Italia, per l’Italia, e in Italia”, ha scandito nel suo appello il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. E il miliardario di origini sudafricane fondatore di Tesla e SpaceX e da poco numero uno di Twitter ha colto l’occasione al volo e ha risposto all’invito scrivendo sul social network: “Non vedo l’ora di incontrarlo”.

Quel feeling che corre via Twitter

Tra Matteo Salvini e Elon Musk il feeling corre via Twitter. Alle parole del leader della Lega, che aveva auspicato un impegno in Italia da parte del ceo di Tesla, nonché neo-proprietario di Twitter, ha replicato lo stesso Musk. A sua volta, Salvini ha re-twittato il post rispondendo che “sarebbe un piacere e un onore”. “Per voi le porte del mio ministero sono sempre aperte”, ha chiosato il vicepresidente del consiglio.

Live streaming
Banda ultralarga, 5G e sfida energetica: tutti i temi al centro di Telco per L'Italia
Networking
Telco

Salvini: “Creare un polo di investimenti stranieri per l’innovazione”

Lo scambio di battute e d’inviti nasce dalle parole di Salvini, pronunciate pochi giorni fa a un convegno a Roma. Il vicepremier italiano aveva lodato Musk per il suo essere un imprenditore all’avanguardia, che guarda al futuro, un pioniere in alcuni settori strategici per l’economia come le telecomunicazioni e l’industria spaziale. Tanto che il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti non aveva nascosto il desiderio che, “come Mit mi piacerebbe creare un polo di attrazione di investimenti e capitali stranieri che diventi un punto di riferimento per l’innovazione“. Ancora più esplicitamente, aveva invitato Musk a investire e a credere nel nostro Paese. “So che ha qualche problema sullo sbarco in Germania, noi spalanchiamo le porte”, le parole di Salvini. 

Frasi rimbalzate sulla stampa nazionale e internazionale, rilanciate dai siti e dai social. Così Musk ha potuto commentare un articolo che riportava le dichiarazioni di Salvini: “Gentile da parte sua. Non vedo l’ora di incontrarlo”.

Spero che possa venire veramente – ha affermato Salvini in una diretta social -. Grazie al patron di Tesla e anche di Twitter: ha riammesso Donald Trump su Twitter, aver liberato dal benpensantismo e dai radical chic di sinistra una piattaforma… applausi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5