LA STRATEGIA

Comunicazioni satellitari, ecco le azioni chiave per la trasformazione del settore

Tutelare i servizi mission critical, guidare l’innovazione e spingere sulla collaborazione tra Paesi. Le conclusioni dell’ultima Conferenza mondiale delle radiocomunicazioni ospitata dagli Emirati Arabi

09 Gen 2024

Paolo Marelli

the-fundamentals-of-satellite-section1-image1

Cambierà volto il settore delle comunicazioni satellitari, dopo una serie di decisioni storiche prese alla Conferenza mondiale delle radiocomunicazioni 2023 (Wrc 23). Questo summit internazionale ha raggiunto risultati importanti nell’assegnazione dello spettro di banda, preannunciando una nuova era di innovazione e connettività per gli operatori satellitari di tutto il mondo.

Settore super competitivo

La Wrc 23, ospitata dagli Emirati Arabi Uniti sotto gli auspici dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (Uit), ha riunito gli Stati membri per affrontare le sfide e le opportunità del dinamico settore delle radiocomunicazioni. I risultati della Conferenza, che si tiene ogni quattro anni per rivedere, tra l’altro, i regolamenti radio dell’Uit, sono destinati ad avere un profondo impatto sul settore satellitare. Il satellite è oggi uno dei settori industriali più interessanti e dinamici, con un panorama sempre più competitivo.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

Futuro più connesso

Isabelle Mauro, direttore generale del Gsoa (Global Satellite Operators Association), spiega che l’associazione continuerà “a promuovere l’innovazione e la crescita dell’industria satellitare, con l’apertura di un maggiore spettro per le applicazioni di mobilità, l’aumento della flessibilità operativa e la salvaguardia delle bande satellitari principali”. E ha aggiunto che “le decisioni prese durante la Conferenza permetteranno di sfruttare la potenza delle comunicazioni satellitari, per garantire un futuro connesso che offra crescita e prosperità all’intera popolazione mondiale, e per aiutare a connettere i 2,6 miliardi di persone che non sono ancora online, accelerando l’impatto positivo sull’economia globale e sull’ambiente”.

Più innovazione

La Conferenza ha assegnato con successo ulteriore spettro per i servizi di comunicazione satellitare e ha consentito nuove applicazioni satellitari. Questa espansione è essenziale per soddisfare la crescente domanda di applicazioni ad alta intensità di banda, compresi i sistemi satellitari ad alta velocità e le tecnologie emergenti. La Wrc 23 ha riconosciuto l’importanza di sostenere e accogliere le tecnologie satellitari emergenti all’interno del quadro normativo. Questo riconoscimento pone le basi per una continua innovazione dei sistemi satellitari.

Nuove politiche per lo Spazio

La Wrc 23 si è conclusa con la definizione di politiche regolamentari orientate al futuro, in grado di trovare un equilibrio tra le esigenze degli operatori satellitari e l’evoluzione del panorama tecnologico. Queste politiche sono state concepite per fornire certezza e flessibilità normativa, promuovendo un ambiente favorevole alla ricerca e allo sviluppo continui nell’industria satellitare.

Le decisioni prese alla Wrc 23 sottolineano l’importanza della collaborazione internazionale per affrontare le sfide e le opportunità del futuro delle telecomunicazioni. La Conferenza ha aperto la strada a un futuro più connesso, resiliente e tecnologicamente avanzato.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5