L'INIZIATIVA

Omnispace Spark-2 in orbita, sprint alla prima rete globale 5G

Con il lancio si completa la fase inziale del programma che prevede lo sviluppo dell’infrastruttura via satellite che integra strutture terresti e satellitari. Coinvolte OmniSpace e Thales Alenia Space

27 Mag 2022

Nicola Desiderio

Il satellite Omnispace Spark-2 è stato lanciato e messo in orbita e, insieme allo Spark-1 lanciato in aprile, sarà parte integrante della prima rete globale 5G via satellite al mondo. Lo hanno annunciato la stessa OmniSpace e Thales Alenia Space che, in qualità di contraente principale, ha realizzato le unità posizionate in orbita bassa non geostazionaria da moduli Exolaunch su vettori SpaceX.

Connettività Spark peer-to-peer globale

Prende dunque definitivamente corpo il programma Omnispace Spark con la quale la società di Tysons, nello stato della Virginia, punta alla costruzione di una rete mobile ibrida globale che integri strutture terresti e satellitari. In quest’ultimo caso sarà utilizzata la banda S a 2 GHz supportando gli standard più avanzati 3Gpp grazie ai quali sarà possibile la connessione diretta a ogni singolo dispositivo in ogni punto del globo permettendo agli operatori di fornire nuovi servizi e di rivoluzionare il mondo delle telecomunicazioni creando nuovi business e nuove applicazioni.

WHITEPAPER
Nel mondo Retail 4.0 la velocità è tutto: come stare al passo?
Retail
Software

Committente Usa, tecnologia Eu

Le altre aziende che, in qualità di contraenti secondari di Thales Alenia Space, hanno contribuito a sviluppare e costruire i satelliti Omnispace Spark sono la lituana NanoAvionics e le francesi Anywaves e Syrlinks. La prima ha messo a disposizione le proprie competenze, in materia di nanosatelliti e alle operazioni di lancio e messa in orbita, mentre le altre due hanno fornito rispettivamente le antenne e i sistemi di gestione dei segnali. Dunque la rete è americana, ma la tecnologia è tutta europea.

Le nuove frontiere delle telecomunicazioni

“Thales Alenia Space, insieme a questo incredibile team di innovatori, è stata determinante nel rendere possibile Omnispace Spark e siamo loro grati per la competenza dimostrata. Con l’implementazione del programma Omnispace Spark non vediamo l’ora di testare e progredire nella fornitura della prima rete mobile globale che consente la connettività diretta ai dispositivi dai nostri satelliti nello spazio” ha dichiarato Ram Viswanathan, presidente e ceo di Omnispace Llc. “Il successo del programma Omnispace Spark – ha dichiarato Hervé Derrey, presidente e ceo di Thales Alenia Space – è dovuto a un lavoro di squadra notevole tra Thales Alenia Space e innovative start-up. Siamo molto orgogliosi di sostenere Omnispace nel dispiegamento della prima rete 5G globale via satellite, che aprirà le porte a nuove opportunità per gli operatori di rete mobili, industrie e utenti finali”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2