LA NOMINA

Aerospazio, Cristina Leone confermata alla guida del Cluster Tecnologico Nazionale

Nuovo mandato triennale per la manager. “Ci aspettano nuove sfide e grandi opportunità che siamo pronti a cogliere”

26 Mag 2023

Nicola Desiderio

Cristina Leone

Cristina Leone sarà il presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio (Ctna) per altri tre anni. L’Assemblea degli associati ha infatti confermato a tale ruolo il senior vice president Projects, Grants and Agencies della Direzione Tecnica ed Innovazione di Leonardo con un nuovo mandato triennale.

Un altro triennio

Citata come una delle cinquanta donne più influenti nel mondo della tecnologia in Italia da Inspring Fifty, la Leone potrà così continuare il lavoro compiuto sinora e che ha condotto tutta la filiera della space economy italiana in iniziative di innovazione “ampliando il raggio di azione e coinvolgendo il mondo delle scuole con l’obiettivo di diffondere la cultura aerospaziale” come recita la nota emessa dal Ctna.

WHITEPAPER
La Top 5 delle minacce informatiche e come contrastarle
Privacy/Compliance
Cybersecurity

Associazioni e regioni

Tra gli associati del Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio ci sono Aiad, Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Avio Aero, Leonardo, Cira, Cnr, Ingv e 15 distretti aerospaziali regionali (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Sardegna, Umbria e Veneto). Insieme sono la spina dorsale di un comparto che ha un fatturato annuo di 17 miliardi e occupa 230mila addetti.

Numeri da leader

Queste cifre pongono il settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza italiano al sesto posto nel mondo e il quarto in Europa e ne fanno il più grande settore manifatturiero in Italia nel campo dei sistemi integrati ad alta tecnologia. “Il compito del Cluster – ha spiegato Cristina Leone – è quello di coinvolgere tutta la filiera, dai grandi player alle nuove start-up, in iniziative programmatiche che possano trovare riscontro nelle politiche nazionali ed europee”.

Comunicare l’aerospazio

“Parte fondamentale di tale azione – ha spiegato il presidente di Ctna – è quella di comunicare l’importanza dell’aerospazio italiano e delle attività a supporto della formazione al fine di contribuire alla crescita delle competenze, portare l’intero ecosistema a bordo e accrescere la competitività del settore. Nell’immediato futuro ci aspettano nuove sfide e grandi opportunità che siamo pronti a cogliere”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5