LA KERMESSE

Space Festival Torino, full immersion nell’innovazione spaziale

Condividi questo articolo

Quattro giornate di eventi fino al 7 maggio. In mostra un modello in scala del Rover marziano realizzato dal Politecnico di Torino e i modellini Lego che ripercorrono la storia dell’esplorazione spaziale. E nella zona “experience” visore di realtà virtuale per vivere a 360° le avventure dello spazio, a partire dalle recenti missioni della Stazione Spaziale Internazionale

Pubblicato il 05 Mag 2023

Nicola Desiderio

È partita ieri a Torino l’edizione del 2023 dello Space Festival, una quattro giorni che si concluderà domenica 7 maggio e porterà lo spazio nelle piazze e nelle strade in forma completamente gratuita per farne comprendere ad appassionati e famiglie tutte le implicazioni che lo spazio ha per la nostra vita.

Oltre 100 eventi

La spina dorsale dell’evento è un programma che conta oltre 100 eventi sparsi in tutto il capoluogo piemontese che è tradizionalmente una delle capitali del settore aerospaziale nazionale, forte di una filiera composta da grandi industrie, fornitori ad alta tecnologie, incubazione di start-up, mondo accademico e della ricerca e strutture educative e di formazione dedicate.

Il rover marziano

Ci sono 9 location tra cui quella di piazza San Carlo con lo Space Truck nel quale trovare un modello in scala 1:1 del Rover marziano realizzato dal Politecnico di Torino, la mostra di modellini Legoche ripercorre la storia dell’esplorazione spaziale e una zona ‘experience’ per indossare il visore di realtà virtuale e vivere a 360° le avventure dello spazio, come le recenti missioni della Stazione Spaziale Internazionale.

Luoghi di cultura e industria

C’è anche una postazione di Poste Italiane, dove un funzionario procederà all’annullo filatelico delle cartoline dedicate allo Space Festival realizzate dai fumettisti Sergio Giardo e Vittorio Pavesio. Sono previsti spazi ed eventi dedicati a più tipi di pubblico: dagli space addicted ai bambini, da quelli corporate alle famiglie, allestiti all’interno di aziende come l’Altec, luoghi istituzionali come il Palazzo della Regione, agli aeroporti di Caselle e all’Aero Club e altre di interesse culturale come la Cavallerizza Reale o la Pinacoteca Agnelli e La Pista.

Con Paolo Nespoli e Maurizio Cheli

L’inaugurazione inoltre ha visto la presenza di Mimmo Carretta, assessore al Turismo e ai Grandi eventi della Città di Torino, Andrea Tronzano, assessore alle Attività produttive della Regione Piemonte, Marco Berry che è l’ideatore e direttore artistico dello Space Festival e infine i due astronauti Paolo Nespoli e Maurizio Cheli. Prevista anche la presenza del fisico sperimentale Roberto Battiston, del divulgatore Adrian Fartade e dell’astrofisico Luca Perri. In tutto sono previsti ben 56 ospiti e 19 laboratori.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2