IL RAPPORTO

Difesa spaziale, spesa record: i governi mettono sul piatto 103 miliardi

Guerra in Ucraina e crisi internazionale spingono la crescita della difesa spaziale: +16%, con 48 miliardi di dollari investiti quest’anno. Sugli scudi lo Space Security&Early Warning. La fotografia del report di Euroconsult: gli Usa sono il Paese con il budget maggiore, ma il Medio Oriente avanza

16 Dic 2022

Paolo Marelli

World government expenditures for space programs in 2022

Una spesa complessiva di 103 miliardi di dollari nel 2022 (pari a circa 97 miliardi di euro), con un aumento del 9% rispetto allo scorso anno. Un nuovo record per il settore spaziale. Euroconsult, la principale società di consulenza spaziale e di market intelligence, ha pubblicato la 22esima edizione del suo rapporto annuale “Government Space Programs”. Lo studio evidenzia un continuo aumento dei budget spaziali dei governi nel mondo. Nonostante la recente crisi pandemica, le amministrazioni nazionali hanno aumentato i loro investimenti nel comparto spaziale per sostenere ulteriormente lo sviluppo della loro industria e sostenere le loro ambizioni in orbita.

Crescita da primato per la Difesa

Questa crescita è particolarmente significativa nell’area della difesa, raggiungendo il 16% nel 2022 e superando un nuovo record a 48 miliardi di dollari (45,2 miliardi di euro). Le attuali tensioni geopolitiche hanno confermato lo Spazio come teatro operativo strategico per tattiche di guerra ibrida, spingendo i governi a sostenere i loro investimenti in applicazioni spaziali “tradizionali” come le telecomunicazioni, la navigazione e l’osservazione della Terra, ma anche in modo più significativo nei sistemi di Space security & Early Warning per proteggere ulteriormente i loro asset spaziali. Sul fronte civile, le spese governative sono sempre più orientate alle missioni Human Spaceflight, che ora attraggono sempre più nuovi “attori” incoraggiati dai vantaggi socio-economici e dal prestigio apportati da questi programmi.

WHITEPAPER
Decisioni più rapide con l’intelligenza artificiale

Mentre le spese civili sono sempre state storicamente superiori alle spese per la difesa, il divario tra i due continua a ridursi e dovrebbe raggiungere la parità 50/50 entro il 2031, secondo le proiezioni di Euroconsult.

Usa in testa, ma Medioriente avanza

In termini di classifiche nazionali, gli Stati Uniti rimangono di gran lunga il più grande investitore mondiale. Tuttavia, la sua quota di spesa globale è stata ridotta, dal 76% nel 2000 al 60% nel 2022, man mano che sempre più paesi scendono in campo nel settore. 

Quest’anno, Euroconsult ha contato più di 86 Paesi che hanno investito in attività spaziali. Alcune regioni del globo hanno mostrato un particolare dinamismo negli ultimi anni, in particolare, il Medio Oriente con paesi come l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti, il Qatar e l’Oman che hanno accelerato il loro sviluppo nel settore.

Charlotte Croison, senior consultant di Euroconsult, ha affermato che “la nuova edizione del rapporto sui programmi spaziali dei governi conferma il crescente interesse dei Paesi nel settore spaziale, in particolare nell’area della difesa, dove la militarizzazione dello Spazio non è mai stata così forte”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5