L'HUB

La Cina esplora lo spazio profondo: via al nuovo laboratorio

La Cnsa, l’agenzia spaziale cinese, ha annunciato la piena operatività della nuova struttura scientifica, in grado di dare ulteriore supporto al vigoroso programma di Pechino

15 Giu 2022

Nicola Desiderio

Zhang Kejian

La Cina ha avviato le operazioni del suo laboratorio per l’esplorazione dello spazio profondo che si trova a Hefei, capitale della provincia di Anhui la quale, insieme all’agenzia spaziale Cnsa e alla University of Science and Technology of China, è tra gli enti fondatori della nuova struttura scientifica.

Braccio tecnologico per lo spazio

Il laboratorio, che in verità era già attivo parzialmente, ha ora raggiunto il completamento con la sua piena operatività e, per salutare tale momento, è intervenuto Zhang Kejian (al centro della foto) capo del Cnsa che ha tenuto una conferenza stampa in video dal laboratorio stesso, destinato a diventare, nelle intenzioni dell’agenzia spaziale di Pechino, uno dei capisaldi strategici dell’attività scientifica, di innovazione tecnologica e spaziale cinese fornendo il proprio supporto, prima di tutto, alla sempre più intensa attività del Dragone nello spazio.

WHITEPAPER
Come abilitare elevati standard di sicurezza, crittografia e monitoraggio dei dati?
Datacenter
Datacenter Infrastructure Management

Hefei centro di livello mondiale

Hefei – città da 4 milioni e mezzo di abitanti che si trova a 1.000 chilometri a Sud di Pechino e a 500 chilometri a Ovest di Shanghai – è dunque destinata ad essere uno dei punti di riferimento del poderoso programma spaziale cinese e anche per tutte le attività spaziali a livello mondiale. Zhang ha evidenziato infatti che il laboratorio ha un’importanza nazionale con un livello di attività che lo porrà al livello dei migliori centri globali che operano in questo campo.

Strumento di cooperazione

Il numero uno della Cnsa ha anche evidenziato il livello industriale e tecnologico delle applicazioni che sono state impiegate nella costruzione del nuovo laboratorio e ha dichiarato che la nuova struttura contribuirà a rafforzare la cooperazione internazionale per lo sviluppo del settore aerospaziale. In questo modo, ha confermato una delle linee guida della politica aerospaziale cinese: la disponibilità – perlomeno formale – a lavorare con chiunque, così come ribadito per iniziative altrettanto importanti come la stazione spaziale Tiangong, in via di completamento.

Il direttore è Wu Weiren

Wu Weiren (alla destra di Zhang Kejian nella foto) è il direttore del nuovo laboratorio e la sua nomina è stata comunicata in occasione della videoconferenza. Wu è anche progettista capo del programma di esplorazione lunare cinese e membro dell’Accademia di Ingegneria della Cina.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
agenzia spaziale cinese (cnsa)

Approfondimenti

C
cina