L’EVENTO

Aerospazio, l’Ice spinge la cooperazione fra big e Pmi

Condividi questo articolo

Giornata di confronto fra Airbus e numerose aziende dell’ecosistema nazionale per mettere a punto un’agenda di eventi e iniziative che possano aprire nuovi spazi di business soprattutto a livello internazionale

Pubblicato il 08 Feb 2023

L. O.

Formlabs - 3D printing in Aerospace 1

Spinta alla cooperazione fra big e Pmi nel settore dell’aerospazio. E’ questo l’obiettivo della giornata di confronto tra Airbus e numerose realtà del settore aerospaziale italiano (aziende, distretti e università), ed in particolare con le Pmi più innovative, che si è svolta nella sede di Agenzia Ice a Roma. L’iniziativa rappresenta una tappa centrale per la collaborazione tra il settore industriale italiano ed Airbus: l’Italia è infatti partner di primo piano e fonte di collaborazione per tutte le divisioni di Airbus (Commercial Aircraft, Airbus Helicopters e Defence Space). Airbus conta oltre 130 fornitori italiani ed l’Italia rappresenta il 1° paese fornitore di Airbus in Europa (esclusi i Paesi d’origine del consorzio) il 4° a livello mondiale con una spesa annuale di circa 500 milioni di euro.

Le sfide del settore al centro dell’evento

La giornata di incontri è stata originata dai contatti stabiliti tra Agenzia Ice ed Airbus nel corso di partecipazioni collettive a fiere estere, in particolare a Space Tech Expo Europe e ad Aeromart Toulouse, iniziativa quest’ultima che ha garantito all’Italia una vetrina di grande rilievo, con 94 aziende partecipanti.

La giornata si è svolta in due momenti distinti. La mattinata, di impronta seminariale, ha visto diversi interventi tesi a offrire ai partecipanti gli approfondimenti relativi alle partnership, alle sfide e alle innovazioni tecnologiche. A seguire, un approfondimento circa le procedure e i requisiti per poter diventare partner di Airbus e due storie di collaborazione di successo. Il pomeriggio invece, è stato dedicato agli incontri business to business. Le 37 realtà italiane presenti hanno potuto così incontrare alcuni referenti di Airbus in differenti tavoli tematici (Global Sourcing, Loads Aerolastics, Space Observation, Ads Italy, AH Italy, International Procurement).

Export italiano in crescita del 28%

“Il settore dell’aerospazio è strategico per l’Italia ed è in crescita – ha detto il dg di Agenzia Ice Roberto Luongo –. Gli ultimi dati relativi ai primi 10 mesi del 2022 parlano di 5,3 miliardi di euro di fatturato all’export, con un +28 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Le Pmi del comparto si rivolgono con sempre maggiore attenzione, nel processo di internazionalizzazione delle loro attività, sia ai grandi committenti esteri come Airbus, sia ai produttori di sistemi e sottosistemi. Le aziende partecipano ai grandi saloni e air show con il supporto dell’Ice, dove hanno l’opportunità di effettuare incontri per collaborazioni produttive. Il nostro sforzo come Agenzia è di portare i distretti produttivi nazionali sul mercato mondiale e al contempo di invitare in Italia buyers dall’estero, per favorire l’affermazione del sistema aerospaziale italiano nello sviluppo tecnologico del settore a livello internazionale”.

“Grazie all’incontro promosso dall’Ice abbiamo presentato alle Pmi italiane le interessanti opportunità di collaborazione offerte da Airbus – il commento di Serafino D’Angelantonio, Airbus Chief Representative Italy –. Sono convinto che potremo rafforzare ed ampliare ulteriormente la nostra già solida collaborazione con l’industria aerospaziale italiana in un momento in cui dobbiamo affrontare sfide epocali quali la decarbonizzazione del trasporto aereo e la mobilità aerea urbana. Le Pmi italiane continuano a distinguersi per innovazione, agilità ed eccellenza. La giornata di incontro ci permetterà di porre le basi per avviare proficue collaborazioni nell’ambito dei più avanzati e ambiziosi programmi industriali a livello europeo e mondiale nel settore aerospaziale”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2