IL PIANO

Aerospazio, via alla consultazione Ue per il nuovo ecosistema industriale

Condividi questo articolo

La Direzione generale Defis punta a raccogliere contributi per avviare un percorso di transizione tenendo conto sia delle opportunità della doppia sfida digital & green sia delle crescenti tensioni geopolitiche e della natura strategica dell’industry. C’è tempo fino al fino al 15 ottobre

Pubblicato il 28 Ago 2023

DEFIS generic

Al via una consultazione nell’Unione europea per accelerare ulteriormente le transizioni verdi e digitali e aumentare la resilienza nell’ecosistema industriale dell’aerospazio. Secondo la direzione generale del Dipartimento dell’industria dello Spazio e della Difesa della Commissione europea, dopo la pandemia, è quanto mai necessario l’aggiornamento della Strategia industriale dell’Ue.

Per ciascuno dei 14 ecosistema industriali europei, compreso l’aerospazio, si tratterebbe di offrire una migliore comprensione dal basso della portata, dei costi, dei benefici a lungo termine e delle condizioni delle azioni necessarie per accompagnare la doppia transizione all’interno dell’ecosistema industriale.

Nuove sfide e opportunità

In questo contesto, la Dg Defis (il Directorate-General for Defence Industry and Space) sta avviando la preparazione di un percorso di transizione dedicato all’ecosistema dell’aerospazio e della difesa (Asd) per sostenerne la trasformazione tenendo conto sia delle sfide e delle opportunità della transizione duale, sia delle crescenti tensioni geopolitiche e della natura strategica dell’ecosistema.

Un percorso di doppia transizione

Il percorso di transizione contribuirà allo sviluppo di un business case per la transizione verso un ecosistema resiliente, innovativo, sostenibile e digitale in un processo di co-creazione con gli Stati membri, l’industria e tutte le parti interessate, comprese le parti sociali e le organizzazioni non governative.

La co-creazione di percorsi di transizione è un’opportunità per l’intero ecosistema industriale di identificare congiuntamente le sfide e trovare risposte comuni ad esse. Come risultato di questo processo di co-creazione, il percorso di transizione dovrebbe essere concordato con gli Stati membri, l’industria e tutte le parti interessate e contenere le possibili azioni per accompagnare la transizione.

La scadenza del 15 ottobre

A tal fine, la Dg Defis intende raccogliere i contributi pertinenti da tutto l’ecosistema Asd attraverso questo modulo online dedicato. Gli enti interessati possono contribuire a questa consultazione preparatoria fino al prossimo 15 ottobre.

I servizi della Commissione garantiranno il processo di co-creazione dell’ecosistema Asd attraverso interazioni regolari con gli Stati membri e le parti interessate in generale.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2