LA NOMINA

Aiad, Giuseppe Cossiga nuovo presidente. Succede a Crosetto


Eletto alla guida della Federazione italiana delle aziende per l’aerospazio, difesa e sicurezza, il figlio dell’ex presidente della Repubblica vanta una lunga carriera nel settore. Il ministro della Difesa: “La sua esperienza al servizio del Paese”

10 Nov 2022

Paolo Marelli

logo-aiad

Giuseppe Cossiga, 59 anni, è il nuovo presidente dell’Aiad. L’assemblea della federazione italiana delle aziende per l’aerospazio, difesa e scurezza lo ha eletto alla guida dell’ente. Prende il posto di Guido Crosetto, diventato ministro della Difesa nel goveno di Giorgia Meloni. 

Figlio dell’ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga, laureato in ingegneria aeronautica, ha lavorato in Francia al consorzio Atr a Tolosa. Tornato al di qua delle Alpi, Cossiga junior ha assunto ruoli dirigenziali nel Gruppo Autostrade, alla Mak-Multimedia AdnKronos e alla Mbda Italia. Ex deputato ed ex senatore che nel 2012 lasciò l’allora Pdl per passare a Fratelli d’Italia, il nuovo numero uno dell’Aiad è definito dall’attuale sottosegretario alla Difesa, Matteo Perego, “un uomo di grande esperienza politica e soprattutto da molti anni vicino alla Difesa per la quale ha ricoperto anche il ruolo di Sottosegretario di Stato”.

Il ministro Crosetto: “Un’esperto dell’industria della Difesa”

Con una più che ventennale esperienza nel mondo della Difesa, il nuovo presidente dell’Aiad ha ricevuto le congratulazioni del ministro Crosetto: “La sua specifica competenza nel settore, sarà un valore per il comparto industriale della Difesa e per l’Italia. Sono certo che porterà la sua esperienza al servizio di un settore di vitale importanza per il Paese”.

WHITEPAPER
Pharma: come gestire grandi volumi di dati eterogenei e non strutturati?

L’Aiad ha ruolo strategico per l’industria e la sicurezza

Diventando presidente dell’Aiad, Cossiga prende le redini della federazione, membro di Confindustria, che riunisce le aziende italiane attive nei settori dell’aerospazio, difesa e sicurezza. L’Aiad accoglie nel proprio ambito la quasi totalità delle imprese nazionali, ad alta tecnologia, che esercitano attività di progettazione, produzione, ricerca e servizi nei comparti: aerospaziale civile e militare, comparto navale e terrestre militare e dei sistemi elettronici a essi ricollegabili. L’Aiad ha anche una funzione strategica poiché mantiene stretti e costanti rapporti con organi e istituzioni nazionali, internazionali o in ambito Nato al fine di promuovere, rappresentare e garantire gli interessi dell’industria che essa rappresenta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5