IL REPORT

Gestione del carburante nello Spazio: mercato al raddoppio entro il 2030

Condividi questo articolo

Fortune Business Insights stima un tasso annuale di crescita del 7,9%. A fare da traino il proliferare delle costellazioni in orbita bassa (Leo). Domina il segmento motori ma quello degli scambiatori di calore è destinato a registrare un aumento significativo. I combustibili liquidi destinati a fare la parte del leone grazie all’elevato utilizzo nei satelliti

Pubblicato il 13 Giu 2023

carburante

Il mercato globale di gestione del carburante nello Spazio è stato valutato 5,28 miliardi di dollari nel 2022. E si prevede che crescerà dai 5,65 miliardi di dollari nel 2023 ai 9,62 miliardi di dollari entro il 2030, con un tasso annuale di crescita del 7,9% nel periodo preso in esame. Di un fatto un raddoppio. Questa fotografia in cifre è contenuta nel report di Fortune Business Insights dal titolo “Space Based Fuel Management System Market, 2023-2030.”

Il boom di satelliti

La gestione del carburante nello Spazio si riferisce al controllo e al monitoraggio del consumo di carburante in un veicolo spaziale per la sua propulsione. E a fare da traino a questo mercato c’è l’aumento del numerose di agenzie spaziali e di società private sono attualmente concentrate sullo sviluppo di costellazioni di satelliti in orbita terrestre bassa (Leo).

Dai motori agli scambiatori di calore

Altro fattore di crescita è l’aumento dei veicolo di lancio riutilizzabili, grazie allo sviluppo dei motori a razzo stampati in 3D. 

C’è inoltre da ricordare che in base ai vari componenti, il mercato è suddiviso in motore, serbatoio, pompe, componenti di controllo del flusso, scambiatore di calore, unità di controllo del motore e altre parti. Il segmento dei motori ha dominato il mercato nel 2022 in quanto fornisce più potenza e spinta, necessarie per il movimento orbitale, l’orbita planetaria e l’atterraggio. Anche il segmento degli scambiatori di calore è destinato ad avere una crescita significativa in quanto utilizza i gas di scarico delle turbine per riscaldare ed espandere l’ossigeno liquido e l’azoto gassoso per pressurizzare l’ossidante e i serbatoi del carburante.

Carburante liquido in crescita

A seconda del tipo di carburante, il mercato si divide in solido e liquido. A questo proposito, si prevede che il segmento liquido dominerà il mercato a causa dell’elevato utilizzo di satelliti, veicoli di lancio e altri sistemi. I liquidi sono i preferiti in quanto sono relativamente densi e hanno un elevato impulso specifico (Isp). Anche il segmento solido è destinato invece ad avere una crescita moderata anche se è molto più facile da immagazzinare e gestire.

Leadership nord americana

Si prevede che il nord America deterrà la quota maggiore di mercato dei sistemi di gestione del carburante basati per l’aumento dei budget per i programmi di esplorazione spaziale da parte dei governi. Il mercato è stato valutato 0,91 miliardi di dollari nel 2022. Ma sempre nel 2022, il governo degli Stati Uniti ha stabilito programmi di esplorazione spaziale con un budget di 7,6 miliardi di dollari per il futuro.

Dopo il nord America, c’è l’Europa che dovrebbe avere una crescita significativa a causa dell’aumento del numero di lanci di satelliti.

Si prevede che anche l’Asia del Pacifico (con Cina, Giappone e India in testa) mostrerà una crescita costante per l’incremento della domanda di lanci spaziali per telecomunicazioni, satelliti di comunicazione, sorveglianza e applicazioni di navigazione.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2