INVESTIMENTI

Small satellites: Lockheed Martin apre una factory per velocizzare il time to market

La struttura situata nel campus Waterton è attrezzata per la consegna fino a 180 veicoli spaziali all’anno. Ospiterà i satelliti del Tranche 1 Transport Layer dell’agenzia di sviluppo spaziale dell’azienda. Nel centro potranno essere effettuate tutte le fasi dello sviluppo compresi i test funzionali e di prestazione

07 Ago 2023

Paolo Marelli

Lockheed-gallery5.jpg

Lockheed Martin ha aperto una nuova factory per velocizzare il time to market per la produzione di piccoli satelliti. La struttura, che ha richiesto un investimento di svariati milioni di dollari, ospiterà i satelliti Tranche 1 Transport Layer della Space Development Agency (Sda) dell’azienda americana, oltre ad altri programmi smallsat e dimostratori tecnologici.

Il campus di Waterton

La struttura è situata nel campus Waterton dell’azienda a Littleton (Colorado). La nuova factory è caratterizzata da sei linee di assemblaggio parallele scalabili ed è configurabile per ospitare contemporaneamente diverse classificazioni di missioni. Costruito pensando al flusso e alla produttività, il centro è progettato per accogliere tutte le fasi dello sviluppo di piccoli satelliti, compresi i test funzionali e delle prestazioni a livello di veicolo spaziale.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

Ingenti investimenti

“Lockheed Martin si impegna a fornire satelliti avanzati di diverse dimensioni e capacità per soddisfare le esigenze dei nostri clienti e supportare la loro strategia per ottenere una maggiore diversità orbitale”, ha affermato Johnathon Caldwell, vicepresidente e direttore generale per la military space di Lockheed Martin: “Questa nuova struttura è uno dei tanti investimenti che la nostra azienda ha fatto per ridurre i costi e fornire soluzioni scalabili con maggiore velocità e agilità, per fornire soluzioni di sicurezza nel 21° secolo ai nostri clienti”.

Ciclo completo

La struttura ospita sistemi per effettuare tutte le fasi dello sviluppo compresi i test funzionali e di prestazione, tra cui cicli termici e camere elettromagnetiche, per satelliti di dimensioni variabili da cubesat a smallsat. L’obiettivo è di ottimizzare i tempi di realizzazione e consegnare 180 o più satelliti all’anno.

Piano da 50 satelliti

Lockheed Martin sta attualmente sviluppando più di 50 satelliti per il Transport Layer della Sda, che fornirà agli forze militari collegamenti di comunicazione a bassa latenza attraverso una rete resiliente in orbita terrestre bassa. I 10 satelliti Tranche 0 Transport Layer di Lockheed Martin dovrebbero essere lanciati quest’anno, mentre i 42 satelliti Tranche 1 entreranno presto in produzione nel nuovo stabilimento per essere lanciati nel 2024.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Personaggi

J
Johnathon Caldwell

Aziende

L
lockheed martin

Approfondimenti

C
cubesat
P
produzione satelliti

Articolo 1 di 5