IL PIANO

Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023

Costellazione Iride, sviluppo di lanciatori con nuovi motori green a propulsione liquida, Luna e In Orbit Servicing e rafforzamento industriale: i quattro pilastri della strategia nazionale che punta al rilancio di tutti i segmenti di business

05 Lug 2022

Mila Fiordalisi

Direttore

spazio

Iride, la prima costellazione europea di Osservazione della Terra costruita per abilitare servizi downstream istituzionali e commerciali. Sviluppo di lanciatori con nuovi motori green a propulsione liquida. Luna e In Orbit Servicing: primo accordo operativo con la Nasa di attuazione degli Artemis Accord che porterà uno shelter made in Italy per vivere sulla Luna. Rafforzamento industriale. Questi i quattro pilastri portanti per il rilancio della leadership italiana nello Spazio.

È quanto ha evidenziato il ministro per la Trasformazione digitale e delega all’aerospazio Vittorio Colao in occasione della conferenza stampa, presso la sede della Stampa Estera a Roma, in cui ha fatto il punto sullo stato di avanzamento del suo pacchetto di investimenti del Pnrr. “L’Italia sta dimostrando di essere capace a fare le cose tanto che in un anno abbiamo allocato già 15 miliardi di fondi del Pnrr di cui circa 10-11 miliardi di euro per il digitale e circa 4 miliardi (4,3 mld) per lo spazio”, ha detto il ministro ricordando che sono state anche assegnate le risorse ad Asi ed Esa. Colao ha anche presentato le iniziative messe a segno verso la timeline 2023.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

V
vittorio colao

Approfondimenti

O
Osservazione della Terra
P
pnrr spazio

Articolo 1 di 5