SPACE ECONOMY

Thales Alenia Space lancia il Business catalyst, primo acceleratore industriale

Con sedi a Tolosa e Torino aiuterà a creare un ecosistema spaziale sostenendo i giovani imprenditori nella fase iniziale e nella crescita della loro attività con alleanza strategiche

05 Lug 2023

Paolo Marelli

Space Business Catalyst © Thales Alenia Space_LaurentBarranco

È nato Space Business Catalyst, un acceleratore industriale che mira a creare un’ecosistema della new space economy. Per il settore dello Spazio è una novità assoluta, in quanto è stato ideato per esplorare, creare e garantire le condizioni necessarie all’emergere di nuovi attori nel comparto spaziale, sostenendo lo sviluppo di progetti innovativi. È la nuova iniziativa lanciata da Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), in occasione del congresso del New Space di Parigi che si tiene il 5 e 6 luglio.

A fianco delle startup

“In qualità di acceleratore industriale – si legge in una nota della società -, lo Space Business Catalyst sostiene gli imprenditori e le startup nel corso della loro fase iniziale di crescita e li aiuta a definire e implementare le loro strategie di ampliamento industriale. Questa struttura agile facilita l’emergere di soluzioni in grado di generare un’autentica dinamica di mercato, innovazioni tecnologiche e nuove vie di sviluppo per le soluzioni esistenti”.

WHITEPAPER
Droni e space economy: cosa dice il mercato? E cosa dice la legge?
E-Commerce
Supply Chain Management

Parola d’ordine: innovazione

A partire dal 2014, Thales Alenia Space ha perseguito una strategia pionieristica incentrata sul New Space all’interno del suo polo di innovazione. Questo approccio ha portato al lancio di progetti imprenditoriali dirompenti, come lo Space Edge Computing in collaborazione con Microsoft, oltre a collaborazioni aperte con oltre 700 startup. Lo Space Business Catalyst è stato lanciato nel 2023 per rafforzare e sviluppare la strategia di Thales Alenia Space, incentrata sul fornire un supporto selettivo e qualitativo a progetti innovativi che valorizzeranno i mercati futuri.

Sedi a Tolosa e Torino

Con sede a Tolosa e a Torino, le strutture di 400 metri quadrati dello Space Business Catalyst ospitano già una decina di startup e imprenditori provenienti da tutto il mondo. Lavorando in team con esperti di imprenditorialità, Thales Alenia Space ha ideato un programma di supporto che offre sostegno tecnico, commerciale, relazionale e finanziario ai leader dei progetti, offrendo loro un’opportunità eccezionale di costruire collaborazioni strategiche con un importante attore dell’industria spaziale. Lo Space Business Catalyst è in linea con la visione Space For Life di Thales Alenia Space, che mira a integrare progetti particolarmente favorevoli allo sviluppo di uno Spazio responsabile, come le infrastrutture spaziali modulari e il contributo dello Spazio alla finanza sostenibile.

Alleanze strategiche

“Lo Space Business Catalyst promette molto di più di un acceleratore tradizionale”, spiega Vincent Clot, direttore business e open innovation di Thales Alenia Space: “Avendo stabilito partnership strategiche con Axiom, BlackSky, Omnispace, Kinéis, Anywaves, Geoflex, Spacelocker e Space Cargo, Thales Alenia Space è diventata il partner di riferimento per alleanze strategiche a lungo termine e per dare forma al futuro dello Spazio. Ci impegniamo ad attrarre i migliori talenti offrendo opportunità di innovazione all’interno di un ecosistema all’avanguardia nel settore”.

Il forum di Parigi

Lo Space Business Catalyst è pienamente in linea con l’etica del forum del New Space di Parigi, che si tiene il 5 e 6 luglio. Questo evento è un’occasione per le organizzazioni spaziali francesi di discutere e fare progetti intorno alle sfide e alle opportunità che si prospettano nello spazio. Il settore spaziale, strategico e di grande impatto è ora più accessibile e offre una serie di opportunità tecnologiche e commerciali per tutti gli investitori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5