INVESTIMENTI UE

Euspa, nuova sede e nuove assunzioni: il piano al 2025

Per l’Agenzia europea headquarter ampliato per far fronte all’aumento dei programmi spaziali. Rodrigo da Costa: “In crescita l’importanza dei dati e dei servizi spaziali per i cittadini e per l’economia”

09 Feb 2023

Nicola Desiderio

Euspa

L’agenzia europea per il programma spaziale (European Space Programme Agency, Euspa) si prepara a potenziarsi con nuove assunzioni e con un nuovo quartier generale che rimarrà sempre a Praga e nel 2025 si trasferirà da Janovského, nella circoscrizione 7 dove si trova dal I settembre del 2012, a Nová Palmovka che invece di trova nella circoscrizione 8, a 10 minuti di macchina dall’attuale.

Nuovo edificio e centro dati

La lettera di intenti è stata firmata (da sinistra verso destra nella foto) dal ministri cechi Zbyněk Stanjura, titolare del dicastero delle Finanze, e da Martin Kupka, titolare dei Trasporti, con l’executive director dell’Euspa, Rodrigo da Costa. L’edificio sarà facilmente raggiungibile anche con bus, tram e metropolitana inoltre il potenziamento riguarderà anche la parte sempre più importante della cybersecurity con l’utilizzo di parte del centro dati di Zeleneč.

WHITEPAPER
Business Intelligence: usala per creare valore in azienda. I primi passi da compiere
Business Analytics
Business Intelligence

Un 2022 da incorniciare

In questo modo l’Euspa si prepara ad allargare ulteriormente i propri orizzonti secondo la propria missione ovvero dispiegare i programmi spaziali dell’Unione Europea e massimizzarne i benefici per i cittadini europei attraverso servizi sempre più avanzati. Se il 2022 è stato l’anno dei due nuovi satelliti Galileo, di Egnos Geo-4, dei due nuovi servizi Has (High Accuracy Service) e Osnma (Open Service Navigation Message Authentication) di Galileo, il prossimo progetto più importante è sicuramente Iris2.

La prossima sfida è Iris2

Il Consiglio Europeo e il Parlamento hanno raggiunto al proposito un accordo lo scorso novembre per la costellazione multi-orbita che combinerà i benefici dei sistemi a orbita bassa, media e geostazionaria. Iris2 sarà una delle infrastrutture fondamentali e assicurerà servizi di comunicazione sicura all’Unione Europea e agli stati membri, nonché connettività a banda larga per i cittadini, aziende ed enti governativi. La società e l’economia Ue potranno dunque contare su una nuova pietra angolare nello spazio.

Benefici diretti e indotti

Non saranno trascurabili neppure i benefici per l’economia di Praga e della Repubblica Ceca. Il quartier generale dell’Euspa nel 2022 ha avuto un impatto diretto sul pil di 13,4 milioni di euro che salgono a 140 milioni calcolando l’indotto creato anche dall’ecosistema composto dalle start-up e da altre imprese. Lo scorso anno, per seguire la Eu space Week 2022 e altri eventi sono arrivati nella capitale boema oltre 4mila visitatori. L’Euspa ha sedi anche in Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Italia.

Crescita organica

“Sin da quando l’agenzia si è trasferita a Praga oltre 10 anni fa – ha dichiarato Rodrigo da Costa – l’importanza dei dati e dei servizi spaziali per i nostri cittadini e la nostra economia è cresciuta continuamente e l’Agenzia con essa. La Repubblica Ceca, quale nazione ospitante per la nostra sede, sta abbracciando tale crescita. Il nuovo edificio e il centro dati ci forniranno l’infrastruttura necessaria per continuare l’implementazione del programma spaziale dell’Ue”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3