LA MISSIONE

Esplorazione spaziale, ora l’India punta al Sole

Condividi questo articolo

Dopo il successo dell’atterraggio in prossimità del Polo Sud della Luna, il 2 settembre partirà una nuova sfida tecnologica: il lancio del primo osservatorio spaziale nazionale dedicato allo studio della stella, che orbiterà a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra

Pubblicato il 29 Ago 2023

aditya

L’India lancerà il 2 settembre un satellite per lo studio del Sole, dopo che la settimana scorsa il Paese orientale è diventata la prima nazione a posizionare un veicolo spaziale vicino al polo sud della Luna. Lo ha reso noto l’Agenzia spaziale indiana.

Lo studio del Sole

Il lancio di Aditya-L1, il primo osservatorio spaziale indiano per lo studio del Sole, è previsto per il 2 settembre“, ha affermato su X l’Organizzazione Indiana per la Ricerca Spaziale.

Il velivolo sarà lanciato dal principale spazioporto del Paese, a Sriharikota, utilizzando il Pslv, un razzo di lancio dell’India ha evidenziato l’Agenzia.

“Il tempo totale di viaggio dal lancio a L-1 (punto di Langrange) sarà di circa quattro mesi per Aditya-L1“, ha dichiarato l’Organizzazione indiana per la ricerca spaziale (Isro) in un post su X.

Il satellite, che in hindi significa appunto “Sole”, sarà posto in un’orbita a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra e fornirà immagini chiare e continue del Sole.

Sette moduli a bordo

“Questo – ha spiegato l’Agenzia – fornirà un maggiore vantaggio nell’osservare l’attività solare e i suoi effetti sul clima spaziale in tempo reale”.

Il veicolo trasporterà sette moduli per osservare gli strati esterni del Sole, fotosfera e cromosfera, utilizzando rilevatori di campi elettromagnetici e di particelle. Studierà in particolare la meteorologia solare per comprendere meglio la dinamica dei venti solari, che possono causare perturbazioni sulla Terra e sono comunemente visti come “aurore”.

La Nasa e l’Agenzia spaziale europea (Esa) hanno già messo in orbita veicoli per lo studio del Sole, ma questa sarà la prima volta per l’India.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2