CONTO ALLA ROVESCIA

Juice, Arianespace scalda i motori per la missione Giove

Il lancio della sonda spaziale previsto il 13 aprile. Almeno tre anni in per effettuare osservazioni dettagliate delle lune ghiacciate Europa, Ganimede e Callisto. Costruito da Airbus Defence and Space, entrerà in orbita attorno al pianeta nel 2031, dopo una crociera di 8 anni che prevede l’assistenza gravitazionale della Terra e di Venere

05 Apr 2023

Paolo Marelli

unnamed
Transfert lanceur du BIL au BAF, le 24/03/2023. | Launch vehicle transfer from BIL to BAF. 03/24/2023.

Stabiliti giorno e ora del decollo: 13 aprile 2023 alle 09:15 ora locale (le 14:15 in Italia). Il conto alla rovescia è già cominciato per il semaforo verde alla prossima missione Ariane 5 di Arianespace che partirà dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana francese in Sudamerica, con a bordo la sonda spaziale Juice, la quale viaggerà verso le lune ghiacciate di Giove.

Il viaggio della sonda Juice

Per questa missione, il lanciatore Ariane 5 porterà in orbita una sonda di oltre 6 tonnellate di peso. Dopo la separazione a un’altitudine di 1.538 chilometri e una volta fuori dal campo gravitazionale terrestre, la sonda Juice viaggerà a una velocità di 2,5 chilometri al secondo.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

La sonda, prodotta da Airbus Defence and Space per l’Agenzia Spaziale Europea (Esa), sarà la prima missione europea su Giove. Trascorrerà almeno tre anni per effettuare osservazioni dettagliate delle sue lune ghiacciate: Europa, Ganimede e Callisto. 

A bordo strumenti all’avanguardia

Juice studierà le lune come potenziali habitat per la vita, ponendosi due domande chiave: quali sono le condizioni per la formazione dei pianeti e la comparsa della vita e come funziona il Sistema Solare?

Juice trasporterà il carico utile scientifico più potente mai volato verso il Sistema Solare esterno. È composto di 10 strumenti all’avanguardia e da un esperimento scientifico che utilizza il sistema di telecomunicazione del veicolo spaziale con i radiotelescopi a terra. 

Osservate speciali le lune di Giove

Dopo una crociera di 8 anni verso Giove, che prevede l’assistenza gravitazionale della Terra e di Venere, la sonda entrerà in orbita attorno al pianeta gigante nel 2031. La sonda spaziale effettuerà osservazioni dettagliate del pianeta gassoso e delle sue tre grandi lune contenenti oceani: Europa, Ganimede e Callisto. 

Il programma Cosmic Vision

Juice è la prima missione di “grande classe” del programma scientifico Cosmic Vision. L’attuale ciclo di pianificazione delle missioni scientifiche spaziali dell’Esa comprende una serie di tre missioni su esopianeti che manterranno l’Europa all’avanguardia in questo campo in crescita, ognuna delle quali affronterà un aspetto unico della scienza degli esopianeti.

Gli sforzi scientifici di Arianespace 

Fin dalla sua creazione, Arianespace ha svolto un ruolo fondamentale nel sostenere gli sforzi scientifici per studiare il nostro Universo. In questo modo, il fornitore europeo di servizi di lancio ha già messo in orbita 30 veicoli spaziali all’avanguardia che hanno contribuito a svelare i misteri dello Spazio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4