IL VERTICE

Arabia Saudita-Italia: via a cooperazione per attività nello Spazio

Il protocollo di intesa siglato fra l’Agenzia spaziale italiana e l’Agenzia Saudi Space. Presenti i ministri Di Maio e Al Jadaan. Si aprono opportunità di business per le aziende tricolori

27 Giu 2022

Mi Fio

di maio

Via alla cooperazione nello Spazio fra Italia e Arabia Saudita per scopi pacifici: è quanto è stato sancito con la firma dell’accordo fra l’Agenzia spaziale italiana e Saudi Space – per l’Italia il presidente Giorgio Saccoccia – alla presenza dei ministri Luigi di Maio e Mohammed Al Jadaan.

Le dichiarazioni dei due ministri

La cooperazione tra Italia e Arabia Saudita è cresciuta nel corso degli anni in tutti i settori, comprese le collaborazioni politiche, culturali, scientifiche e tecnologiche e le partnership settoriali”, ha detto Di Maio in un’intervista al quotidiano saudita in lingua inglese “Arab News”. “L’Italia è stato uno dei primi Paesi a stabilire relazioni diplomatiche con il regno dell’Arabia Saudita all’inizio degli anni ’30 e il 2022 segna un anniversario molto importante nella nostra amicizia di lunga data e la mia visita mira a consolidare la nostra relazione di lunga data esplorando nuove aree di cooperazione e partnership”, ha detto il ministro degli Esteri evidenziando che “le aziende italiane del settore high-tech che prendono parte agli incontri a Riad potrebbero contribuire agli obiettivi del Regno di un’economia più diversificata, soprattutto nei settori della sostenibilità e della transizione energetica”.

WHITEPAPER
Mobilità sostenibile: una guida a progetti, incentivi e ruolo chiave di sharing e veicoli elettrici

Nel programma di riforme Vision 2030, l’Arabia Saudita ha dato il via a una trasformazione economica e “invitiamo gli investitori italiani ad esserne parte”, ha detto il ministro delle Finanze saudita Mohammed Al Jadaan. Il ministro saudita ha sottolineato le importanti opportunità rappresentate dalla Vision 2030, in particolare nei settori della transizione energetica, minerario, telecomunicazioni, tecnologia, aerospazio, trasporti e logistica. Il ministro saudita ha osservato come l’Italia figuri tra i leader globali del settore energetico, sottolineando che vi sono “chiare opportunità” per il Paese per essere parte della transizione energetica saudita.

I rapporti commerciali Italia-Arabia Saudita

Nel 2021, il commercio bilaterale tra Italia e Arabia Saudita ha superato gli 8,6 miliardi di dollari, con un aumento del 32,9% in un anno. L’Italia è il settimo fornitore di beni dell’Arabia Saudita. L’Arabia Saudita fornisce circa il 9% delle importazioni di petrolio dell’Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3