L’INTERROGAZIONE

Axiom Space, scoppia il caso Manlio Di Stefano

Il vice presidente del Senato, Maurizio Gasparri, chiede di fare chiarezza sul ruolo dell’ex 5Stelle che avrebbe ottenuto una consulenza con l’azienda in violazione della Legge Frattini. “Sarebbe in palese conflitto di interessi”

24 Apr 2023

Paolo Marelli

manlio di stefano

Il vice presidente del Senato, Maurizio Gasparri, ha presentato un’interrogazione parlamentare per far chiarezza sull’incarico assunto dall’ex sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano (allora in quota 5Stelle). Di Stefano infatti ricoprirebbe il ruolo di “senior advisor della Axiom Space, colosso dell’industria aerospaziale con quartier generale a Houston, in Texas”, secondo quanto riporta il quotidiano “Il Foglio”. Secondo l’articolo del giornale, la notizia sarebbe stata confermata da tre diverse fonti qualificate.

Gasparri: “Chiarezza subito”

Va fatta immediatamente chiarezza”, sostiene Gasparri. Ecco perché ha deciso di “presentare una interrogazione per sapere se le notizie che circolano corrispondano al vero o meno perché, se fossero vere, ci troveremmo di fronte a un clamoroso caso del quale parlerò nelle prossime ore anche nell’aula del Senato”.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

Per il vicepresidente, ”la questione, infatti, non può rimanere sotto silenzio. Ho chiesto quindi con la mia interrogazione – sottolinea – se è vero che Di Stefano avrebbe assunto l’incarico di senior advisor della Axiom Space, colosso dell’industria aerospaziale che ha sede nel Texas, in particolare nella citta’ di Houston”. 

Violazione della legge Frattini 

Spiega ancora Gasparri: “Questo eventuale incarico, di un’ex esponente di governo cessato dalla sua funzione il 21 ottobre del 2022, sarebbe infatti stato assunto in violazione delle norme vigenti, la cosiddetta legge Frattini, che impone un intervallo di dodici mesi dalla cessazione degli incarichi di governo prima di assumere, anche a titolo gratuito, incarichi in materie connesse con la carica di governo svolta”. 

Il viaggio negli Usa

“La cosa – conclude Gasparri – sarebbe ancora più grave in considerazione del fatto che il 3 maggio del 2022, durante una missione negli Stati Uniti, nella sua qualità di sottosegretario agli Esteri, Di Stefano si sarebbe recato in visita proprio alla sede di Axiom Space, e che l’azienda avrebbe ricevuto un supporto italiano per un grande progetto teso alla costruzione della prima stazione spaziale orbitante commerciale della storia, con il contributo di Thales Alenia Space”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5