COMUNICAZIONI

EchoStar lancia il servizio IoT satellitare paneauropeo su protocollo LoRa

La società irlandese applica per la prima volta il sistema a dispositivi mobili con copertura su tutto il Continente e in grado di collegarsi in roaming anche con reti terrestri. A corredo un white paper che spiega tutti i vantaggi

19 Mag 2022

Nicola Desiderio

EchoStar Mobile si prepara a lanciare un servizio IoT satellitare basato sul protocollo aperto LoRa esteso a tutto il territorio europeo per dispositivi mobili e, allo stesso tempo, pubblica il libro biancoSatellite based LoRa Unlocks Europe wide IoT’ che analizza tutti gli utilizzi, le modalità e i vantaggi offerti dalle reti Iot realizzate con connettività spaziale.

Basso consumo, alta flessibilità

Il LoRa è caratterizzato da un bassissimo consumo di energia, ed è dunque potenzialmente ideale per piccoli oggetti in movimento alimentati a batteria, tuttavia è stato applicato finora per dispositivi statici utilizzando connettività terrestre. La soluzione proposta da EchoStar Mobile invece è dotata di sensori che permettono al dispositivo di muoversi liberamente e mantenere uno scambio di informazioni bidirezionale in tempo reale, dunque sia in ricezione che in trasmissione, sfruttando la rete Internet satellitare in banda S irradiata dal satellite EchoStar XXI che copre tutto il Continente europeo. Il modulo integrato nel dispositivo sfrutta un chipset LR1120 di Semtech che gli permette di utilizzare indifferentemente anche in roaming reti terrestri LoRaWAN in banda ISM.

WHITEPAPER
Efficienza energetica nei processi produttivi: scopri come, grazie alla Digitalizzazione!
IoT
Software

Dalla fase di test a quella commerciale

In questa fase EchoStar mobile – che fa parte del gruppo EchoStar Corporation quotato al Nasdaq di New York con il codice SATS – propone un programma di test di verifica del sistema ad aziende di diversi settori come trasporti, logistica, agricoltura, petrolifero e fornitori di utenze in vista di una piena operatività del servizio entro la fine dell’anno. “La connettività LoRa costituisce il 45% delle reti IoT globali odierne, ed è perfetta per collegare ‘cose’ a Internet con un basso consumo, ma la sua dipendenza dalla connettività terrestre ne limita l’utilizzo. Sostituendo fibra e cavi con la connettività satellitare, la soluzione EchoStar Mobile è la prima tra i servizi LoRa bidirezionali, real-time, con funzionalità mobile e remote. Accelerando e anticipando l’adozione dell’IoT su larga scala, il nostro programma copre già più di 10.000 dispositivi, ma il servizio nelle nostre attese dovrebbe essere esteso a milioni di dispositivi solo in Europa” ha affermanto Telemaco Melia, vice president e general manager di EchoStar Mobile.

Tutti i vantaggi dell’IoT

“I Big Data sono la nuova valuta in un mondo in rapida evoluzione. La rapida raccolta, elaborazione e gestione dei dati – ha proseguito Melia – è fondamentale per ottimizzare i processi industriali e cambiare la società attraverso l’innovazione, sostenendo lo sviluppo più ampio delle città intelligenti o la transizione verso le energie rinnovabili. Raggiungere il pieno potenziale dell’IoT significa accedere ai dati di migliaia di macchine, fabbriche o impianti di distribuzione, per quanto possano essere remoti, e portarli in un punto centrale per l’analisi e il loro approfondimento. La rete LoRa di EchoStar Mobile, basata su satelliti, consente alle industrie di utilizzare l’IoT in modi altamente innovativi e in grado di trasformare le loro attività”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

T
Telemaco Melia

Aziende

E
EchoStar
S
Semtech

Approfondimenti

I
IoT
I
IOT SATELLITARE