LA PARTNERSHIP

Space Economy, l’aeronautica militare Usa accelera sul software as a service

L’Usaf rafforza il rapporto di collaborazione con Ptc sui programmi per la gestione delle parti di ricambio e degli equipaggiamenti. Nuovo contratto quinquennale da 95 milioni di euro l’anno

28 Gen 2022

Nicola Desiderio

L’Aeronautica Militare degli Stati Uniti (United States Air Force, Usaf) si servirà sempre di più di Servigistics, il sistema Saas (Software as a Service) di Ptc che impiega già da anni per la gestione delle parti di ricambio e degli equipaggiamenti a livello globale con sicurezza certificata FedRAMP (Federal Risk and Authorization Management Program). Il contratto siglato tra Usaf e l’azienda di Boston ha una durata quinquennale e prevede un periodo base di un anno al quale seguiranno quattro opzioni di un anno ciascuno per un valore massimo di 95 milioni per uno qualora siano esercitate tutte le opzioni.

Il nuovo contratto riguarda un programma di ampliamento della catena di fornitura denominato Escape (Enterprise Supply Chain Analysis, Planning and Execution) del quale è responsabile il 448° Supply Chain Management Wing del Centro di Supporto Usaf. Vi lavorano 3mila persone che assicurano la disponibilità globale dei ricambi e degli equipaggiamenti per l’Usaf e lo fanno già con Servigistics muovendo un business con i vari fornitori che vale 76 miliardi di dollari. E lo fanno evidentemente con soddisfazione se la soluzione di Ptc è l’unica ad essere utilizzata da Usaf e se è stata scelta per ottimizzare ulteriormente i processi esistenti insieme anche alla Guardia Costiera e agli Oem coinvolti come Boeing, Lockheed Martin, Northorp Grumman e altri ancora. L’obiettivo del nuovo programma è digitalizzare ulteriormente i processi che regolano la programmazione e la previsione, aggiungere ulteriori funzionalità, consolidare i costi di information technology e migliorare ulteriormente la disponibilità dei ricambi a favore delle unità operative dell’Usaf in missione.

“Il nostro principale obiettivo è quello di massimizzare la disponibilità di asset ed equipaggiamenti”, ha affermato Abigail Strobell, Program Manager dell’Air Force Material Command presso il Dipartimento della Difesa. “È una sfida complessa e di proporzioni gigantesche. La soluzione Servigistics di Ptc ci offre la sicurezza che deriva da un’esperienza di successi e potenti funzionalità che ci permetteranno di ottimizzare la nostra nuova catena di approvvigionamento delle parti di ricambio”. “Per la gestione delle sue parti di ricambio, la U.S. Air Force ha una delle più sofisticate e complesse supply chain del mondo”, ha affermato Leslie Paulson, General Manager, Servigistics Business Unit, Ptc. “Adottando delle soluzioni digitali come Servigistics, L’aeronautica Militare Statunitense sta trasformando la gestione della supply chain delle sue parti di ricambio in modo tale da ottimizzare la programmazione e la logistica con la sua rete di OEM, rafforzando nel contempo il digital thread”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3