Aerospace, le pmi italiane all’avanguardia nella supply chain

Condividi questo articolo

Aziende che coprono ogni aspetto della progettazione, produzione, assemblaggio e manutenzione dei velivoli. Una rete interconnessa che abbraccia una vasta gamma di competenze e specializzazioni, creando una catena di valore integrata che copre l’intero ciclo di vita dell’aeromobile

Pubblicato il 03 Lug 2023

Alessandro Sannini, giurista ed Head of strategy di 3IP Space

Alessandro Sannini

Il settore aerospaziale italiano ha una storia densa e colorata, con radici che risalgono all’inizio del XX secolo. L’industria ha navigato attraverso tempi turbolenti e guerre mondiali per diventare una delle più forti e rispettate del mondo. L’evoluzione di questo settore ha contribuito a definire l’Italia come una forza leader nella tecnologia aerospaziale. Questo articolo esplora l’ampiezza e la profondità della supply chain industriale italiana dell’aerospazio, evidenziando il ruolo delle Pmi (piccole e medie imprese) e la tradizione che sottolinea il successo del settore.

La supply chain italiana dell’aerospazio

La supply chain dell’aerospazio italiana è un complesso intreccio di aziende specializzate che coprono ogni aspetto della progettazione, produzione, assemblaggio e manutenzione dei velivoli. Questa rete interconnessa abbraccia una vasta gamma di competenze e specializzazioni, creando una catena di valore integrata che abbraccia l’intero ciclo di vita dell’aeromobile.

Il ruolo delle piccole e medie imprese italiane

Le Pmi svolgono un ruolo cruciale in questa catena di valore. In termini numerici, le Pmi rappresentano la maggior parte delle aziende italiane nel settore aerospaziale. Queste aziende spesso si concentrano su nicchie di mercato molto specifiche, offrendo prodotti e servizi altamente specializzati che migliorano la competitività dell’intera catena di approvvigionamento.

Innovazione tecnologia e rispetto per la tradizione

In Italia, il settore aerospaziale è fortemente caratterizzato da un connubio tra innovazione tecnologica e rispetto per la tradizione. Questa connessione si riflette nei processi produttivi, nel design dei prodotti e nella cultura aziendale di molte imprese. Per esempio, le tecniche di lavorazione dei metalli, i processi di assemblaggio e le metodologie di test risalgono a decenni di esperienza, passati da una generazione all’altra, perfezionandosi e adattandosi alle nuove tecnologie e alle mutevoli esigenze del mercato.

Tuttavia, nonostante il rispetto per la tradizione, l’industria italiana dell’aerospazio è tutt’altro che arretrata. Le imprese italiane sono leader mondiali in molti settori, tra cui la progettazione di elicotteri, i sistemi satellitari, i motori aeronautici e i sistemi di navigazione. Questa leadership si basa su un mix di innovazione tecnologica, un ecosistema di ricerca e sviluppo robusto e una forte rete di Pmi specializzate.

Al cuore di questa rete di Pmi, ci sono imprese come Leonardo, che è uno dei principali attori nel campo della difesa e dell’aerospazio a livello globale. Ma anche una moltitudine di piccole e medie imprese che svolgono un ruolo chiave nel mantenere l’Italia sulla mappa dell’industria aerospaziale mondiale.

In sintesi, la supply chain industriale italiana dell’aerospazio è un potente esempio di come le Pmi possono prosperare in un settore ad alta tecnologia, mantenendo vivi legami con la tradizione. Questo connubio tra tradizione e innovazione ha permesso all’Italia di rimanere una forza leader nel settore aerospaziale globale, sottolineando l’importanza delle Pmi e dell’innovazione nell’economia italiana.

I settori di eccellenza

La ricerca di eccellenza nel settore dell’aerospaziale ha portato l’Italia a raggiungere primati significativi nelle aree di radaristicamissilistica e industria dei satelliti civili e militari. Questo articolo esplora questi rilevanti traguardi, sottolineando il contributo italiano all’avanzamento della tecnologia aerospaziale.

Radaristica

I prodotti radar italiani sono rinomati per la loro avanzata capacità di rilevamento, tracciamento e identificazione. Leonardo, ad esempio, produce una vasta gamma di sistemi radar per applicazioni terrestri, marittime e aeree. Questi radar sono impiegati in tutto il mondo, sia in ambito civile che militare, per il monitoraggio del traffico aereo, la sorveglianza marittima, la difesa aerea e molto altro. Leonardo ha anche sviluppato il radar AESA (Active Electronically Scanned Array), che rappresenta il futuro della tecnologia radar grazie alla sua capacità di scansionare simultaneamente più bersagli in un vasto raggio d’azione.

Missilistica

L’Italia ha una lunga storia nella produzione di missili. Mbda Italia, parte del gruppo Mbda con sede in Francia, è un leader nella produzione di missili e sistemi di missili. Produce una vasta gamma di prodotti, tra cui missili aria-aria, aria-superficie e superficie-superficie, impiegati dalle forze armate italiane e internazionali. Inoltre, l’Italia collabora con altri Paesi europei nella progettazione e produzione di nuovi sistemi di missili, come l’Eurosam Samp/T, un sistema di difesa aerea a lungo raggio.

Industria dei Satelliti

L’Italia è una forza leader nell’industria dei satelliti. Thales Alenia Space Italia, ad esempio, ha una lunga storia di successi in questo campo, partecipando a progetti di rilevanza internazionale come la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e il programma Galileo di navigazione satellitare. L’azienda ha inoltre una notevole esperienza nello sviluppo di satelliti per la meteorologia, l’osservazione della terra, le comunicazioni e la difesa.

Per quanto riguarda i satelliti militari, l’Italia ha lanciato una serie di satelliti di ricognizione per migliorare le capacità di intelligence, sorveglianza e ricognizione (Isr) delle sue forze armate. Inoltre, l’Italia è stata tra i primi paesi al mondo a lanciare un satellite militare dedicato alle comunicazioni sicure, il Sicral.

In conclusione, l’Italia ha saputo mantenere un ruolo di primaria importanza nelle aree della radaristica, missilistica e dell’industria dei satelliti, civili e militari. Questi successi testimoniano la competenza, la capacità innovativa e l’esperienza tecnica dell’industria aerospaziale italiana, ponendo le basi per ulteriori traguardi nel futuro.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3