IL WHITEPAPER

Guerra e crisi, la mappa satellitare interattiva a sostegno della ripresa

Messa a punto da EuSpace grazie ai dati Copernicus è stata elaborata specificamente a supporto delle attività delle organizzazioni non governative in Ucraina con un focus sugli impatti in agricoltura per valutare carenze e pianificare azioni nel medio-lungo termine

11 Dic 2023

Paolo Marelli

ucraina

Il libro bianco EUSpace4Ukraine e le mappe interattive, chiamate StoryMap, fanno capire come le capacità spaziali dell’Ue, in particolare l’osservazione della Terra, possano essere utili alle Ong nelle aree di guerra e di crisi, a cominciare dall’Ucraina.

Per esempio, le informazioni derivate da Copernicus sui parametri agricoli, come le variazioni del tipo di coltura e dell’estensione dei terreni coltivati nel tempo e nello spazio in Ucraina, possono informare le operazioni a breve termine (per esempio, dirigere gli sforzi di bonifica) e le strategie a medio e lungo termine (per esempio, anticipare la possibile carenza di cibo).

L’Agenzia dell’Ue per il programma spaziale (Euspa) ha lanciato l’iniziativa EUSpace4Ukraine nell’aprile 2022 in risposta alla guerra in Ucraina. L’obiettivo è sostenere l’innovazione e l’adozione delle soluzioni del Programma spaziale dell’Ue da parte degli operatori umanitari che lavorano in Ucraina.

Guerra in Ucraina e agricoltura

Il white paper fornisce un contesto sull’importanza del settore agricolo in Ucraina, per poi addentrarsi in una valutazione quantitativa dell’impatto della guerra sull’agricoltura derivata dai dati Copernicus. Questi dati sono stati utilizzati per stimare l’estensione delle coltivazioni prima e durante l’intensificazione della guerra (2022). L’area totale coltivata nel 2022 rispetto alla media 2017-2021 per tutte le colture è diminuita di circa il 7% (quasi 2 milioni di ettari), mentre le colture più colpite (grano/orzo, girasole e mais) hanno subito un calo fino al 13% dell’estensione delle colture. Le differenze regionali e l’evoluzione temporale suggeriscono che le attività belliche hanno un impatto diretto sull’estensione dei terreni coltivati.

WHITEPAPER
Le tecnologie a supporto dell’eccellenza agroalimentare italiana
Store management
Precision agricolture

Dati Sentinel per le Ong

La diminuzione dell’estensione dei terreni coltivati, valutata attraverso i dati Sentinel, ha implicazioni per la sicurezza alimentare locale, regionale e globale, nonché per le condizioni economiche e i mezzi di sussistenza delle persone. Inoltre, queste conoscenze derivate dal Programma Copernicus possono supportare il processo decisionale operativo delle Ong nelle aree in cui il risanamento è più critico per consentire la continuazione delle attività agricole.

Il white paper dà un’idea della varietà e della vastità delle competenze tecniche in materia di osservazione della Terra disponibili all’interno dell’Ue e di come da Copernicus possa essere ulteriormente implementato.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5