LA PARTNERSHIP 

Osservazione della terra: Thales Alenia Space, Esa e 3ipk insieme sulla blockchain

Condividi questo articolo

Dalla collaborazione tra le tre realtà nasce una soluzione che grazie alla distributed ledger technology consentirà di contrastare la minaccia di falsificazione delle immagini satellitari realizzate con l’ausilio dell’intelligenza artificiale

Pubblicato il 19 Ott 2023

Copernicus image 16-9e_Mid High © Thales Alenia Space

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha selezionato la startup slovacca 3ipk e Thales Alenia Space, la joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), per sviluppare una soluzione blockchain innovativa per gestire la tracciabilità e garantire l’integrità dei dati di osservazione della Terra per il suo programma FutureEo.

Thales Alenia Space collabora con la startup slovacca 3ipk per sviluppare questa tecnologia, grazie alla sua esperienza nell’ambito dei sistemi e segmenti di Terra acquisita in particolar modo attraverso la partecipazione al Programma Copernicus dell’Unione europea e con la realizzazione dei satelliti Sentinel per l’osservazione, il monitoraggio e la protezione ambientale.

La tecnologia blockchain

Poiché le immagini satellitari assumono un’importanza sempre maggiore nell’informare, modellare e applicare le politiche ambientali globali, è fondamentale garantire l’autenticità dei dati, in particolare con l’emergere di nuovi metodi di falsificazione profonda (deep fake) basati sull’intelligenza artificiale che sono quasi impossibili da rilevare.

Per affrontare questa sfida, l’Esa ha selezionato la startup 3ipk per incorporare la tecnologia blockchain nella catena di elaborazione dei dati di osservazione della Terra. 3ipk e Thales Alenia Space svilupperanno una soluzione di cybersicurezza progettata per garantire la tracciabilità e l’integrità dei dati Eo mediante firme digitali uniche.

Una versione iniziale di questa soluzione sarà consegnata all’Esa nei primi sei mesi del 2024.

La tecnologia blockchain sarà adattata e incorporata nella linea di prodotti del segmento di Terra di Thales Alenia Space per l’ Osservazione della Terra. La prima applicazione riguarderà i dati di pubblico dominio dei satelliti Sentinel-2 del programma Copernicus. Questi dati sono oggi fondamentali per aiutare scienziati, governi e organizzazioni umanitarie a monitorare la superficie terrestre e a mitigare gli effetti dei disastri naturali come inondazioni ed eruzioni vulcaniche.

Competenze complementari

Questo progetto si avvarrà delle competenze complementari di 3ipk, attore chiave della blockchain, e di Thales Alenia Space, partner di riferimento per i programmi satellitari internazionali di osservazione della Terra che ha contribuito a 11 delle 12 missioni del programma Copernicus.

Fondata nel 2019, 3ipk sviluppa e vende una soluzione software per garantire la sicurezza dei dati sensibili della catena di fornitura che Thales Alenia Space utilizza dal 2021.

Quest’anno 3ipk è entrata a far parte del programma di accelerazione Space Founders dell’agenzia spaziale francese Cnes e a giugno ha aderito anche all’acceleratore Space Business Catalyst di Thales Alenia Space che offre supporto tecnico, commerciale, di networking e di finanziamento a imprenditori e startup, dando loro l’opportunità unica di costruire partnership strategiche con un attore storico del settore spaziale. Questa struttura agile, che opera presso i siti di Thales Alenia Space a Tolosa e Torino, favorisce lo sviluppo di soluzioni con il potenziale di creare tecnologie dirompenti.

Partnership strategica

“Questo contratto rappresenta un passo significativo verso l’autenticazione dei dati di osservazione della Terra”, ha dichiarato Juraj Zamecnik, cofondatore di 3ipk: “La nostra collaborazione con l’Esa e Thales Alenia Space dimostra il nostro impegno comune per far sì che questi dati, di cruciale importanza per la scienza e il processo decisionale, rimangano affidabili e inviolabili a beneficio delle generazioni future”.

Loïc Rognant, design authority for future system & ground segment businesses di Thales Alenia Space, ha aggiunto che la partnership con 3ipk rafforza “la nostra strategia di innovazione e di integrazione della cyber sicurezza nei nostri sistemi di Osservazione della Terra, al fine di garantire l’affidabilità e l’utilizzo, in modo particolare, dei dati. Questo primo contratto rappresenta una milestone fondamentale lungo il percorso verso un futuro che unisce la tecnologia blockchain e lo spazio per rendere il nostro mondo un posto ancora più sicuro”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5