LA PIATTAFORMA

Salvataggio via sat, in Tailandia tecnologia firmata Thales Alenia Space

Il paese asiatico acquista il servizio Meosar, utilizzato dall’organizzazione Cospar-Sarsat, in grado di raccogliere una richiesta di soccorso fino a 2.500 km di distanza

18 Gen 2023

Thales Alenia Space fornirà alla Tailandia un sistema completo di Ricerca e Salvataggio (Sar) basato sul servizio Meosar di Cospas-Sarsat. La sigla è stata apposta con un consorzio che ha nella taiwanese Appworks il contraente principale e comprende anche la fornitura di un Centro di Controllo Missione (Mcc) dedicato alla gestione e alla distribuzione degli allarmi e di un Centro di Coordinamento Soccorsi (Rcc) per gestire tutte le attività di ricerca e soccorso (forze armate, guardie costiere, soccorso in mare, ecc.).

Fino a 2.500 km di raggio

Il sistema consentirà di rilevare e localizzare istantaneamente qualsiasi segnale di soccorso emesso da un radiofaro Cospas-Sarsat a terra, in aria e in mare nel raggio di 2.500 km da Bangkok. Per farlo, utilizzerà i sistemi di posizionamento satellitare Gnss – principalmente la Galileo, ma anche Beidou e Glonass – e del sistema Meolut Next che troverà così la sua prima applicazione in Asia dopo quelle già operative in Europa, Americhe e Africa.

WHITEPAPER
Digitalizzazione dei processi e Cloud transformation: i trend italiani!

Un’antenna, 30 satelliti

Il Meolut Next rappresenta lo stato dell’arte e con un antenna a raggio di fase (phased array) composta da 64 segmenti e ampia meno di 6 metri quadri, è in grado di captare fino a 30 satelliti ampliando coì la capacità di rilevamento dei segnali e aumentando l’area di copertura fino a 5.000 km. L’efficacia di questa tecnologia per il sistema Cospas-Sarsat è stata lampante lo scorso 18 novembre scorso in occasione della regata Golden Globe.

Quattro minuti per la posizione

La barca Asteria, guidata dallo skipper Tapio Lehtinen, è affondata lanciando il segnale di soccorso quando si trovava nell’Oceano Indiano a 2.000 km a Sud-Ovest dell’isola di La Réunion, fuori portata per qualsiasi altro mezzo di comunicazione. Nel giro di 4 minuti le emissioni del segnale del Meolut Next hanno permesso di individuare con precisione la posizione della scialuppa di salvataggio e attivare le squadre di soccorso.

Il consorzio Cospas-Sarsat

Il Meolut Next è dunque l’anima tecnologica del Cospas-Sarsat che è un’organizzazione intergovernativa fondata nel 1985 da Usa, Russia e Francia utilizzata da 47 paesi. Ad oggi, è utilizzata da un milione di imbarcazioni e 300.000 velivoli e storicamente ha salvato la vita a oltre 57.000 persone. Statisticamente, il Cospas-Sarsat ha contribuito negli ultimi anni a salvare una media di sette vite al giorno.

Lo spazio che migliora e salva vite

“Thales Alenia Space crede nello spazio come nuovo orizzonte dell’umanità, che consentirà di migliorare la vita sulla Terra rendendola più sostenibile. Salvare vite umane fa assolutamente parte delle aspirazioni della nostra azienda e lo dimostra il nostro significativo contributo ai servizi di ricerca e salvataggio offerti da Cospas-Sarsat” ha dichiarato Benoit Broudy, vicepresidente del business Navigazione di Thales Alenia Space in Francia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5