IL PROGETTO VERTIGO

Satelliti e Tlc, record di velocità nelle comunicazioni laser: 1 Terabit al secondo

Il test condotto in Svizzera da Thales Alenia Space con i partner. La trasmissione effettuata su una singola lunghezza d’onda su una distanza di 53 km. Milestone fondamentale per i piani europei di abbattimento del digital divide

04 Ott 2022

Paolo Marelli

Earth on space. Blue Planet Earth view from outer space show north America, USA World Global, Universe, Star field, Galaxy, Nebula, world map, ocean. Earth 3D render elements image furnished by NASA.
Earth on space. Blue Planet Earth view from outer space show north America, USA World Global, Universe, Star field, Galaxy, Nebula, world map, ocean. Earth 3D render elements image furnished by NASA. https://visibleearth.nasa.gov/images/57747/blue-marble-clouds and https://visibleearth.nasa.gov/images/74368/june-blue-marble-next-generation-w-topography

Il progetto europeo “Vertigo” ha tagliato un traguardo fondamentale: ha stabilito il record di velocità di trasmissione delle comunicazioni laser nello spazio libero, utilizzando la connessione ottica per potenziare le capacità dei più potenti satelliti geostazionari per telecomunicazioni. Con il successo di questo esperimento ottenuto da Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), insieme ai suoi partner, si va verso servizi di connettività senza precedenti.

Si tratta di un risultato senza precedenti ottenuto da Vertigo (Very high throughput satellite-ground pptical link), un progetto collaborativo triennale del programma Europeo Horizon2020, avviato il 1° giugno 2019, per la dimostrazione di concetti che consentono un significativo aumento della capacità delle linee di connessione ottica attraverso l’uso di tecnologie ottiche all’avanguardia.

Il test apre la strada per superare il divario digitale entro il 2025

Thales Alenia Space e i suoi partner, in un nota, hanno annunciato il successo della sperimentazione sul campo in Svizzera per l’implementazione di una linea di comunicazione laser ad altissima velocità terra-terra attraverso l’atmosfera.

WHITEPAPER
Pharma: come gestire grandi volumi di dati eterogenei e non strutturati?

Quello compiuto è un passo importante per i satelliti geostazionari per le telecomunicazioni di prossima generazione che utilizzano linee di connessione ottica per raddoppiare l’attuale capacità disponibile. Queste soluzioni avranno un ruolo fondamentale nel colmare il divario digitale e offrire una connettività ad alta velocità per tutti entro il 2025. L’obiettivo è anche quello di aumentare la capacità dei satelliti per ridurre il numero di satelliti necessari a soddisfare la domanda degli utenti, limitando così l’impatto sull’ambiente.

Velocità di trasmissione di 1 Tbit/s su una distanza di 53 km

Durante la campagna di test, Ethz, Onera e Thales Alenia Space hanno dimostrato una velocità di trasmissione record nello spazio libero fino a 1 Terabit/secondo su una singola lunghezza d’onda e su una distanza di 53 chilometri. 

Questo risultato è stato ottenuto in condizioni di propagazione estremamente difficili, trasmettendo dati attraverso un canale turbolento tra la Stazione di ricerca Jungfraujoch situata nelle alpi svizzere e l’osservatorio di Zimmerwald nei pressi di Berna. La prova è stata l’occasione per testare l’insieme di tecnologie chiave per le linee di connessione ottica, tra cui l’ottica adattiva, le tecniche multi-apertura e una varietà di formati di modulazione.

Prossimo passo? Un collegamento laser con un satellite

Vertigo sta passando attualmente alla fase successiva e finale del progetto dedicato ai test di collegamento di comunicazione ad alta potenza in un laboratorio presso Thales research and technology.

Il prossimo passo di questo progetto sarà la realizzazione di un collegamento laser su scala reale tra un satellite geostazionario, a un’altitudine di 36.000 chilometri, e una stazione a terra.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2