LE STRATEGIE

Spazio, Lockheed Martin si riorganizza e investe sulla sicurezza nazionale

Condividi questo articolo

Nel piano di riassetto delle attività spaziali di fronte alle minacce emergenti, il gigante americano della Difesa crea un settore ad hoc per proteggere la nazione: alla guida Maria Demaree. La società punta anche a potenziare le attività spaziali civili per rispondere alle sfide del mercato

Pubblicato il 05 Mag 2023

LockheedMartin-779930

L’americana Lockheed Martin, una delle più grandi società di ingegneria aerospaziale e della Difesa al mondo, ha appena annunciato che sta riorganizzando il suo business spaziale. I vertici del colosso, con sede a Bethesda nel Maryland, hanno spiegato le nasceranno tre macro settori: attività spaziali civili e commerciali, attività spaziali per la sicurezza nazionale e attività spaziali per la difesa strategica e missilistica.

“Con un occhio al futuro e sfruttando il nostro attuale slancio commerciale, questi cambiamenti ci consentono di fornire soluzioni end-to-end per le esigenze delle missioni odierne e di domani”, ha detto Robert Lightfoot, vicepresidente esecutivo di Lockheed Martin Space.

Priorità alla sicurezza nazionale

Più in dettaglio, il settore dello spazio civile e commerciale si concentrerà su missioni di esplorazione spaziale, sviluppo di infrastrutture spaziali e progetti scientifici. Ma Lockheed Martin concentrarà i suoi sforzi per la creazione di un nuovo settore spaziale dedicato alla sicurezza nazionale. Questo diparimento sarà guidato dalla vicepresidente e direttore generale Maria Demaree. Sarà una nuova serie di attività a sostegno dei programmi militari e speciali degli Stati Uniti. Mentre i sistemi di difesa strategica e missilistica si concentreranno su programmi di deterrenza strategica, difesa missilistica e veicoli ipersonici.

Risposta alle minacce emergenti

Lightfoot, in un comunicato stampa, ha affermato che i cambiamenti sono una risposta ai problemi emergenti. “Poiché le competenze e le potenzialità spaziali continuano a essere un fattore fondamentale sia in orbita che dell’economia globale, il settore sta assistendo al sorgere di nuove esigenze da parte dei clienti, ad un ambiente sempre più competitivo e alla necessità urgente di affrontare le minacce emergenti“.

I manager della riorganizzazione

Durante la riorganizzazione, Johnathon Caldwell, vicepresidente e direttore generale delle attività militari spaziali, e Stacy Kubicek, vicepresidente e direttore generale delle mission solutions, rimarranno nei loro ruoli attuali e fungeranno da consulenti strategici di Demaree per la creazione e la definizione della nuova organizzazione spaziale per la sicurezza nazionale.

Spazio e attività commerciali

Lockheed Martin Space prevede inoltre di creare un centro di produzione focalizzato sulla “promozione dell’accessibilità e della commerciabilità dei prodotti Lockheed Martin Space per i clienti interni ed esterni”, ha precisato la società in un nota.

Questo centro sarà guidato da Mike Patton, un ex dirigente di General Electric che in precedenza gestiva le operazioni spaziali di Lockheed Martin.

Le cifre del colosso Usa

Lockheed Martin, che è uno dei maggiori appaltatori della difesa della nazione, ha registrato un volume di vendite pari a 66 miliardi di dollari nel 2022. La società ha riferito a gennaio 2023 che il suo backlog (la lista degli ordini inevasi) nel comparto spaziale ammonta a quasi 30 miliardi di dollari.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2