INFRASTRUTTURE CRITICHE

Spazio, via alla task force Ue-Nato per rafforzare difesa

Condividi questo articolo

Annunciata per la prima volta a gennaio dalla presidente Ursula von der Leyen e dal segretario generale Jens Stoltenberg è stata ufficialmente lanciata. Condivisione di best practice e dei principi chiave per migliorare la resilienza, comprese misure di mitigazione e azioni correttive

Pubblicato il 17 Mar 2023

28897335613_95189190bb_b

Rafforzare la difesa della Spazio poiché anch’esso è una delle infrastrutture chiave dell’Europa come trasporti, energia e digitale. L’Ue e la Nato hanno lanciato una nuova task force sulla resilienza delle infrastrutture critiche, la quale era stata annunciata per la prima volta lo scorso gennaio dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e dal segretario generale dell’Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg. 

“Dobbiamo rafforzare la resilienza della nostra infrastruttura critica per essere sempre pronti – ha detto la presidente von der Leyen. Abbiamo lanciato con successo il primo incontro della task force in cui esperti senior dell’Ue e della Nato lavoreranno fianco a fianco per identificare le principali minacce alle nostre infrastruttura critiche e formulare delle risposte”.

Proteggere le infrastrutture critiche

Gli atti di sabotaggio contro i gasdotti Nord Stream hanno portato a una maggiore attenzione per garantire la resilienza delle nostre infrastrutture critiche  afferma la Commissione europea con una nota -. In questo contesto, è fondamentale che sia l’Ue che la Nato sostengano gli sforzi per aumentare la resilienza nazionale e collettiva contro le minacce alle nostre infrastrutture critiche”. 

Migliorare la resilienza

L’Ue e la Nato condivideranno le migliori pratiche, rafforzeranno la consapevolezza della situazione e svilupperanno i principi chiave per migliorare la resilienza, comprese le misure di mitigazione e le azioni correttive. In questa fase la task force coprirà quattro settori: energia, infrastrutture digitali, trasporti e Spazio. 

Alleati contro le minacce

La task force è composta da personale dell’Unione e dell’Alleanza atlantica, e sarà istituita nell’ambito del “Eu-Nato Structured Dialogue on Resilience”.

“Solo lavorando insieme possiamo contrastare chi cerca di minare la nostra sicurezza e garantire che le nostre infrastrutture critiche rimangano solide e affidabili di fronte all’evoluzione delle minacce”, conclude Bruxelles.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3