I FONDI

Azimut Direct finanzia l’umbra Oma per 3,4 milioni

La fintech company sostiene la crescita di Officine Meccaniche Aeronautiche. Le risorse saranno fondamentali per lo sviluppo dell’azienda, in particolare per l’approvvigionamento di materiali e componentistica necessari per l’ampia mole di ordini previsti nel prossimo triennio nonché per continuare ad investire in ricerca e sviluppo

27 Feb 2024

Paolo Marelli

OMA 1

Azimut Direct, fintech company del Gruppo Azimut, ha concesso un finanziamento di 3,4 milioni di euro per far decollare la crescita di Oma (Officine Meccaniche Aeronautiche), storica azienda aerospaziale umbra.

L’operazione, della durata di 60 mesi, mira a sostenere il capitale circolante per l’approvvigionamento di materiali e componentistica, in virtù del significativo portafoglio ordini programmati per il triennio 2024-2027.

Ricerca e produzione all’avanguardia

Inoltre, Oma continua a investire in ricerca, con un reparto sempre all’avanguardia, sostenuto anche dal Mimit (ministero per le Imprese e il made in Italy), al fine di progettare e implementare soluzioni innovative, introducendo nuove tecnologie nel processo produttivo e puntando a una qualità “zero difetti”, così da rendere più efficiente la produzione e ridurre il time to market.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

L’azienda aerospaziale fornisce soluzioni di alto valore per la progettazione, lo sviluppo e la produzione di aerostrutture integrate, sistemi e componenti idraulici ed elettromeccanici, oltre a servizi di manutenzione, riparazione e revisione di aerei ed elicotteri per uso commerciale e militare.

Realtà industriale in crescita

“Oma è una realtà aziendale in forte crescita, lo dimostra l’acquisizione di nuove importanti commesse nell’ultimo anno, che ha generato un significativo aumento del portafoglio ordini per il triennio 2024-2027 – dice Amedeo Tonti, vicepresidente di Oma -. Questo finanziamento da 3,4 milioni di euro ottenuto con Azimut Direct ci consentirà di assicurare i piani di sviluppo futuri, investendo in progetti di ricerca e nell’acquisizione dei sistemi di produzione tecnologicamente più avanzati per soddisfare un così significativo numero di ordini”.

Investire in innovazione

“Oma punta sull’innovazione per continuare il proprio percorso di efficientamento industriale, internazionalizzazione e sviluppo di prodotti ad alto tasso di tecnologia – commenta Gerardo Bove, director di Azimut Direct -. Sostenere imprese virtuose, che collaborano con le istituzioni e che possono essere realmente utili al progresso della società, è per Azimut un punto focale”.

“L’operazione conclusa con Oma, una delle realtà industriali più innovative e rilevanti del territorio, si inserisce in un percorso di interazione continuativa con il tessuto imprenditoriale umbro”, conclude aggiunge Roberto Martarelli, dell’area manager di Azimut Capital Management.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4