IL CONTRATTO

Osservazione della Terra: a Telespazio il Coordination desk in Copernicus

La joint venture Leonardo-Thales alla guida del il consorzio internazionale a cui l’Agenzia spaziale ha assegnato la gestione delle operazioni dell’intera costellazione

02 Mar 2022

Veronica Balocco

Copernicus-Programme

Telespazio, joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), si è aggiudicata dall’Agenzia spaziale europea (Esa) il contratto per il servizio di coordinamento delle operazioni di tutta le costellazioni dei satelliti Copernicus Sentinel1, Sentinel2, Sentinel3 e Sentinel5P. In qualità di primo contraente, Telespazio guiderà un consorzio industriale internazionale che, oltre alla controllata Telespazio France, comprende anche Exprivia (Italia), S&T (Austria), AliaSpace (Italia), Eversis (Polonia) e Ejr Quartz (Paesi Bassi).

A seguito del nuovo contratto, Telespazio fornirà attività di monitoraggio end-to-end delle operazioni: dalla pianificazione e acquisizione dei dati di osservazione fino alla loro effettiva distribuzione all’utente finale. Tutto ciò in accordo alle specifiche dei tempi di risposta e assicurando eventuali correzioni. Telespazio agirà quindi come punto di raccordo fra tutti i servizi dispiegati da Esa per l’acquisizione e la generazione dei dati di osservazione della Terra, oltre ad assicurare, attraverso periodiche campagne, la conformità dei servizi alle specifiche richieste dall’Agenzia. Il servizio, inoltre, assicurerà la distribuzione dei dati ausiliari di supporto al processing e manterrà in operazioni il sito internet “Sentinel online” dell’Esa, assicurando la pubblicazione di tutte le news derivanti dall’uso dei dati di Copernicus.

Un ruolo di primo piano

 Leonardo, insieme alle joint ventures Telespazio e Thales Alenia Space (Thales 67% e Leonardo 33%), svolge un ruolo di primo piano nel programma europeo Copernicus, rappresentando un partner fondamentale sia nella realizzazione dei satelliti e di importanti payload ed equipaggiamenti, sia nella fornitura di servizi e applicazioni satellitari del programma.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce, condivisa e affidabile nel tuo marketing: scopri come!

Nel dettaglio, Telespazio ricopre un ruolo di primaria importanza nei sistemi, nelle operazioni, nelle applicazioni e nei servizi ad alta tecnologia del programma. In particolare, è responsabile per lo sviluppo, la manutenzione e la gestione delle operazioni di Prism (Copernicus contributing missions access support functions and platform), il sistema che consente la distribuzione dei dati satellitari, acquisiti dalle missioni Copernicus, agli utenti dell’Esa impegnati in attività di gestione delle emergenze, monitoraggio ambientale e sicurezza. Nell’ambito delle operazioni, Telespazio supporta con proprio personale l’Esoc, il Centro di operazioni spaziali dell’Esa, ed è responsabile delle operazioni, manutenzione ed evoluzioni di Esa-Prism, nonché delle acquisizioni dei dati radar della missione Sentinel-1 dal Centro spaziale di Matera di eGeos – joint venture fra Telespazio (80%) e Asi (20%) – dal 2014 una delle stazioni del Core ground segment di Copernicus. Lato servizi, infine, e-Geos fornisce alla Commissione europea informazioni geospaziali e mappe satellitari delle aree colpite da emergenze, consentendo la disponibilità alle protezioni civili e alle autorità competenti dei Paesi dell’Unione, e alle organizzazioni umanitarie internazionali, dei dati necessari alla gestione di eventi catastrofici.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Asi
T
Telespazio

Approfondimenti

C
copernicus
O
Osservazione della Terra

Articolo 1 di 5