IL DISEGNO DI LEGGE

La Corea del Sud verso il battesimo dell’Agenzia spaziale nazionale

Il Ddl approvato dal Comitato per la scienza, l’Ict, la radiodiffusione e le comunicazioni. La nuova Korea AeroSpace Administration (Kasa), voluta dal Presidente Yoon Suk Yeol, nel tentativo di creare un’autorità centralizzata che coordini i programmi spaziali attualmente in capo a varie divisioni e strutture. Il taglio del nastro previsto a maggio

10 Gen 2024

Paolo Marelli

South Korea

Via libera dell’Assemblea nazionale della Corea del Sud al disegno di legge per la creazione di una nuova agenzia spaziale nazionale, l’Amministrazione aerospaziale della Corea (Kasa), che sarà incaricata di dare al Paese un ruolo di primo piano nella corsa globale all’esplorazione delle risorse spaziali.

Il Comitato per la scienza, l’Ict, la pianificazione futura, la radiodiffusione e le comunicazioni dell’Assemblea nazionale ha approvato il disegno di legge speciale sulla creazione e il funzionamento dell’Agenzia indipendente di ricerca aerospaziale.

Sede, dipendenti e budget

La nuova agenzia, ispirata all’americana Nasa, avrà sede a Sacheonnella provincia di Gyeongsang Meridionale. Avrà 300 dipendenti e un budget annuale di 700 miliardi di won (circa 533,3 milioni di dollari). Si prevede che l’agenzia spaziale sarà ufficialmente lanciata nel mese di maggio o giugno, poiché sono necessari quattro mesi per l’entrata in vigore delle leggi. L’amministrazione del presidente sudcoreano Yoon Suk-yel ha attribuito grande importanza al lancio della Kasa, obiettivo che figurava tra i punti del programma elettorale del presidente.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

“Con la creazione di questa agenzia spaziale, dobbiamo anche promuovere al più presto le industrie spaziali, come i veicoli di lancio, i motori avanzati e i satelliti”, ha dichiarato un esperto del settore.

Lungo dibattito politico

Il ministero della Scienza e dell’Ict ha presentato la proposta di legge all’Assemblea nazionale nell’aprile dell’anno scorso, ma il confronto politico tra i partiti di governo e opposizione ha protratto il processo di approvazione. I legislatori si sono confrontati su vari aspetti, a cominciare dalla leadership dell’agenzia, temendo possibili sovrapposizioni nelle aree di ricerca e sviluppo con gli istituti spaziali esistenti e l’indipendenza politica della Kasa.

Farà parte del ministero della Scienza

Maggioranza e opposizione hanno alla fine trovato un terreno comune dopo nove mesi di discussioni. L’agenzia farà parte del ministero della Scienza e dell’Ict e sarà supervisionata dal Comitato spaziale nazionale presidenziale. I due istituti spaziali coreani esistenti, l’Istituto di ricerca aerospaziale della Corea e l’Istituto di astronomia e scienza spaziale della Corea, saranno incorporati nella nuova agenzia per ottimizzare gli sforzi di ricerca e sviluppo nel settore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5