LA RUBRICA ASI

Osservazione della Terra, l’Agenzia Spaziale facilita l’accesso a MapItaly

E-Geos realizzerà il portale tramite il quale sarà possibile scaricare i dati raccolti da Cosmo Sky-Med per lo sviluppo di applicazioni di monitoraggio del suolo e delle infrastrutture. In cantiere anche l’inserimento delle info in banda L della Missione Saocom e in banda C di Sentinel 1

13 Dic 2023

Enzo Lima

ETNA_MT_COSMO-SkyMed

Con il fine di migliorare l’accesso e la distribuzione dei dati satellitari nazionali a supporto dello sviluppo di servizi ed applicazioni per le esigenze degli utenti (sia pubblici che privati) l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), nel rispetto del proprio mandato istituzionale e in coerenza con gli indirizzi del Comint (Comitato Interministeriale per le politiche relative allo spazio e alla ricerca aerospaziale) e con gli obiettivi delle attività assegnate ad ASI nel ambito del Pnrr,  ha previsto di sviluppare nuove componenti dei sistemi di ground segment per l’accesso ai dati. A questi obiettivi risponde il Portale MapItaly.

MapItaly, cos’è e come funziona

MapItaly è un piano di acquisizione sistematica di dati Cosmo-SkyMed sul territorio italiano. Definito dall’Asi e dal dipartimento della Protezione Civile con il supporto di e-Geos è attivo dal 2009. In questi anni si sono acquisite immagini del territorio nazionale i con l’obiettivo di rispondere e intercettare le esigenze della comunità istituzionale e degli utenti commerciali per garantire l’accesso ad un archivio storico, consistente e aggiornato di dati Sar destinati ad applicazioni di monitoraggio del suolo e delle infrastrutture, intervenendo nella attività di gestione delle emergenze e di recupero del territorio. Il piano di acquisizione MapItaly ha raccolto nell’archivio di Cosmo-SkyMed più 100.000 scene in modalità Stripmap Himage, disponibili per gli utenti nazionali.

WHITEPAPER
Cosa si può chiedere a ChatGPT? Scarica la guida 2023: consigli per l’uso, esempi ed opinioni

La Costellazione Cosmo-SkyMed di proprietà dell’Asi e del Ministero della Difesa Italiano, in orbita dal 2007, è una punta di diamante nel settore dell’Osservazione della Terra e oggi vede operativi 5 satelliti, 3 dei quali della prima generazione e 2 della più potente seconda generazione. A questi, presto si integreranno ulteriori 2 satelliti. I dati derivanti delle osservazioni di Cosmo-SkyMed sono dati preziosissimi e sono elaborati per una vasta serie di applicazioni e resi disponibili dall’Asie da e-Geos. Tra i recenti utilizzi si segnalano quelli relativi al controllo e monitoraggio della siccità che ha colpito il fiume Po, per l’alluvione in Emilia e per le attività di supporto della conservazione degli edifici e del patrimonio archeologico.

Il ruolo dei dati radar

La caratteristica distintiva di Cosmo-SkyMed è la sua capacità di acquisire dati radar in qualsiasi condizione meteorologica e di penetrare attraverso le nuvole. Questo significa che l’osservazione della Terra non è più limitata dal maltempo o dall’oscurità, consentendo di raccogliere dati dettagliati giorno e notte. Inoltre, il radar è in grado di rilevare dettagli che sarebbero invisibili agli strumenti ottici tradizionali, rendendolo strumento ideale per il monitoraggio ambientale, la gestione delle emergenze, la conservazione del patrimonio archeologico e molte altre applicazioni.

La società e-Geos, costituita da Telespazio (80%) e Asi (20%), si è recentemente aggiudicata la realizzazione del portale MapItaly, un progetto ambizioso che sta rivoluzionando la raccolta e l’analisi dei dati geospaziali in Italia.

Tale portale, che affianca il Ground Segment di Cosmo-SkyMed di Prima e Seconda Generazione, consente di avere un accesso diretto alle grandi quantità di immagini che fanno parte del piano di acquisizione MapItaly, in modo facile e veloce.

L’interfaccia grafica e le moadlità di funzionamento

Grazie all’interfaccia grafica (Gui) sviluppata sulla base dell’esperienza d’uso degli utenti è possibile utilizzare il Portale secondo le due modalità di funzionamento implementate, Routine e On-Demand:

  • nella modalità di funzionamento Routine, il Portale processerà sistematicamente tutte le nuove acquisizioni del piano di acquisizione Mapitaly secondo un taglio delle immagini predefinito in modo tale da garantire la disponibilità di Dataset Interferometrici. Una volta pronti, i prodotti saranno immediatamente disponibili per il download da parte dell’utente, che potrà ricercare nel catalogo tali prodotti e procedere al loro download.
  • nella modalità di funzionamento On Demand, il Portale permetterà all’utente di richiedere la produzione di prodotti del piano di acquisizione Mapitaly specificando il taglio da dare ai prodotti di proprio interesse, oltre al livello di processamento e il formato di output, utilizzando delle catene di processamento altamente performanti e dedicate.

La Gui darà all’utente la possibilità di mostrare il footprint delle immagini e la loro preview (quando disponibile), di raggrupparli per stack interferometrico, e di ordinarli selezionando diversi criteri di ordinamento.

L’utente potrà selezionare uno o più risultati della ricerca, sotto forma di singole immagini o interi stack interferometrici, e aggiungerli al carrello di download/processing per poi sottometterli.

A breve oltre la Gui saranno rese disponibili funzionalità di interfaccia machine-to-machine (Api) che aggiungeranno potenzialità al Portale che potrà quindi essere interfacciato direttamente dai sistemi degli utenti.

La presenza di una interfaccia user-oriented, la grande capacità di processamento ad alte prestazioni e la velocità di download fanno di questo Portale uno strumento innovativo fortemente orientato a soddisfare le esigenze dell’utenza in campo applicativo.

I prossimi passi

Infine, l’Asi si sta già attivando per espandere il Portale affiancando ai dati in banda X di Cosmo-SkyMed i dati in banda L della Missione Saocom e in banda C di Sentinel 1 e fornire così un set di dati completo per raggiungere obiettivi applicativi ancora più estesi.

L’accesso al Portale Map Italy è subordinato all’accreditamento degli utenti sul Portale Cosmo-SkyMed.  Solo a valle della firma della Licenza di Uso per l’utilizzo dei dati Cosmo-SkyMed sarà autorizzato all’accesso anche al Portale Cosmo-SkyMed.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5