SATCOM

5G via satellite per l’IoT: Banco Santander investe 6 milioni in Sateliot

Le risorse permetteranno all’azienda di accelerare lo sviluppo tecnologico e il dispiegamento della costellazione Leo. Quest’anno in programma il lancio di quattro nuovi satelliti, che segneranno l’inizio della fase commerciale. Nei giorni scorsi ottenuto anche un finanziamento di 2,5 milioni da Avanca

17 Gen 2024

Paolo Marelli

big-capturadepantalla2024-01-10120729412

Sateliot, l’azienda spagnola che sta lanciando la prima costellazione di nano satelliti in orbita terrestre bassa (Leo) in grado di fornire copertura 5G per l’IoT (Internet of things), ha ottenuto un finanziamento di 6 milioni di euro dal Banco Santander.

Questo sostegno finanziario consentirà a Sateliot di accelerare lo sviluppo della sua tecnologia e il dispiegamento della sua costellazione di satelliti. Nel 2024, l’azienda è pronta per una crescita significativa con il lancio di quattro nuovi satelliti, che segneranno l’inizio della sua fase commerciale.

Con questa transazione, il Banco Santander ribadisce il suo impegno per la crescita e la digitalizzazione delle imprese e la promozione dell’innovazione attraverso il suo programma Growth, in particolare con il supporto di Santander Corporate & Investment Banking.

Rafforzata la solidità finanziaria

Questo finanziamento e altri due recenti apporti di capitale per un totale di 13,5 milioni di euro in meno di un anno rafforzano la posizione finanziaria di Sateliot. Il primo è un prestito partecipativo di 2,5 milioni di euro concesso di recente dalla società pubblica Avança. A questi si aggiungono 5 milioni di euro provenienti dalla nota convertibile emessa dalla società.

WHITEPAPER
Produzione più resiliente? 19 consigli degli esperti di AI
Additive Manufacturing
Protocolli IoT

Jaume Sanpera, ceo e cofondatore di Sateliot, afferma che “il completamento di queste tre operazioni dimostra la fiducia che banche di alto livello, amministrazioni pubbliche regionali e altri gruppi come venture capital, family office o business angels hanno riposto in noi. Con tutti loro abbiamo creato una partnership strategica che rafforza la nostra leadership nella prima costellazione 5G-IoT in assoluto”.

Le sfide commerciali del 2024

Questa solidità finanziaria consente a Sateliot di avvicinarsi al 2024 con la stabilità necessaria per attuare la propria strategia commerciale, inviando un forte messaggio di fiducia al mercato. Sateliot ha come partner industriali Indra e Cellnex, che detengono rispettivamente il 10,5% e il 3,5% del capitale. Inoltre, Sepides detiene circa il 5% del capitale.

Investimenti di round B

La prossima mossa strategica di Sateliot sarà l’avvio di una serie B di finanziamenti. Questa finanzierà la prossima fase della costellazione satellitare che comprende 250 nanosatelliti distribuiti secondo lo standard 5G, con il lancio di altri 64 nei prossimi 18 mesi. Sateliot ha già concluso accordi con operatori di telecomunicazioni globali e aziende del settore, incrementando un portafoglio ordini vincolante di oltre 150 milioni di euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5