IL PROGETTO

Aerei in volo tracciati in tempo reale grazie ai satelliti

Accordo tra l’Agenzia spaziale europea e Spire Global. La società americana svilupperà “Eurialo”, un sistema avanzato per monitorare i velivoli civili in real time geolocalizzandoli. Così miglioreranno sicurezza e sostenibilità del traffico aereo

25 Lug 2023

Paolo Marelli

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha scelto Spire Global, società americana che fornisce dati, analisi e servizi sullo Spazio, per progettare un sistema avanzato di sorveglianza per l’aviazione civile che utilizzerà una costellazione di satelliti per monitorare i voli in tutto il mondo in tempo reale. Inoltre, l’azienda statunitense costruirà un dimostratore tecnologico in orbita per questo sistema.

Il sistema, chiamato “Eurialo”, determinerà l’esatta posizione di un aereo geolocalizzando i suoi segnali in radiofrequenza. Ciò fornirà una valutazione indipendente della posizione dell’aereo per integrare i sistemi di sorveglianza odierni, che spesso si basano su posizioni autodichiarate di aeromobili derivate dal Global Navigation Satellite System (Gnss).

Sicurezza e sostenibilità

Il progetto non solo fornirà una sorveglianza affidabile e resiliente per completare l’infrastruttura europea di comunicazione, navigazione e sorveglianza, ma si allineerà anche con il piano generale di gestione del traffico aereo europeo, che descrive la necessità di un’infrastruttura spaziale resiliente per supportare viaggi aerei sicuri, sostenibili ed efficienti.

WHITEPAPER
L'AI è al centro del dibattito: come non rimanere indietro evitando passi falsi
Machine Learning
Cognitive computing

Il sistema Eurialo, finanziato principalmente dall’Agenzia spaziale tedesca (Dlr), dovrebbe fornire il sistema più avanzato e affidabile per la sorveglianza degli aerei civili, con la capacità di tracciare un aereo in tempo reale in qualsiasi parte del mondo dal decollo all’atterraggio.

Un rivoluzione in arrivo

Spire Global, che guiderà un consorzio, svilupperà la missione e la progettazione preliminare del sistema per una costellazione di satelliti operativi. Inoltre progetterà, dispiegherà e gestirà una missione dimostrativa che mostri le prestazioni del servizio e delle tecnologie fondamentali.

Peter Platzer, amministratore delegato di Spire Global, dice che “il tracciamento e la geolocalizzazione degli aeromobili basati sullo Spazio è il futuro della gestione del traffico aereo per garantire viaggi aerei sicuri, protetti e sostenibili su scala globale. Siamo onorati di essere stati selezionati dall’Esa per guidare lo sviluppo di questo dimostratore di sistemi di sorveglianza dell’aviazione unico nel suo genere”.

Javier Benedicto, direttore ad interim di Connectivity and Secure Communications dell’Esa, aggiunge che l’Agenzia spaziale europea “ha una lunga esperienza nel supportare le aziende che utilizzano i satelliti per migliorare la sicurezza aerea e la sostenibilità, garantendo l’autonomia europea e migliorando la vita dei cittadini”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4