IL REPORT

Aerospazio e difesa, investimenti nei digital twins a +40%

Condividi questo articolo

Progresso tecnologico, riduzione dei costi e del time to market, aumento delle vendite e creazione di sistemi avanzati di formazione i fattori trainanti. Il 73% delle organizzazioni ha una roadmap e il 61% ritiene fondamentale passare all’azione per spingere la trasformazione digitale

Pubblicato il 19 Giu 2023

Destination_Earth_pillars

Gli investimenti nei digital twins di aerospazio e difesa sono aumentati del 40% nell’ultimo anno fiscale, pari al 2,7% del loro fatturato. Questi segnali di positivi che emergono dal un nuovo report del Capgemini Research Institute, dal titolo Mirroring Reality: Digital Twins in aerospace and defense”.

Questo risultato è frutto della crescente fiducia nella capacità di questa tecnologia di offrire vantaggi oltre la fase di progettazione del prodotto e lungo tutta la catena del valore, dalla produzione alle operazioni quotidiane. Due terzi delle organizzazioni intervistate hanno anche citato i vantaggi offerti dai digital twin nel raggiungimento dei loro obiettivi di sostenibilità.

Strategici per lo Spazio

Il report evidenzia un trend al rialzo che vede le organizzazioni aerospaziali e difesa rivolgersi ai digital twins per fare progressi nel loro percorsi di trasformazione digitale, ottenere la continuità digitale e rendere intelligenti le loro attività. 

Partendo da una precedente ricerca del Capgemini Research Institute che analizzava l’interesse verso i digital twins in tutti i principali settori industriali, è stato rilevato che il 73% delle organizzazioni aerospaziali e difesa attualmente dispone di una roadmap a lungo termine per tale tecnologia, rispetto al 57% registrato appena un anno fa. 

Favoriscono riduzione dei costi

Inoltre, per quasi due terzi degli intervistati (61%) i digital twins costituiscono una parte strategica della trasformazione digitale della propria azienda, rispetto al 51% registrato nel 2021.

Secondo la ricerca, i principali fattori che trainano gli investimenti in questo segmento di mercato includono il progresso tecnologico (78%), la riduzione dei costi (71%), la diminuzione del time-to-market (70%), l’aumento delle vendite (63%) e la creazione di sistemi di formazione avanzata per i dipendenti (68%).

Decarbonizzazione: uno strumento chiave

Il settore dell’aviazione, tradizionalmente un segmento estremamente carbon intensive, ha generato da solo oltre un miliardo di tonnellate di CO2 nel 2018. Molte aziende stanno ormai comprendendo il ruolo determinante che i digital twins possono svolgere nel ridurre l’impronta di carbonio: due organizzazioni su tre (67%) hanno infatti dichiarato che il miglioramento dell’attenzione agli aspetti legati alla sostenibilità rappresenta un fattore chiave per i loro investimenti nei digital twins, in aumento rispetto al 60% rilevato nel 2022.

Importanti per le aziende

“Le aziende del settore aerospaziale – afferma Eraldo Federici, manufacturing, aerospace & life sciences director di Capgemini in Italia stanno iniziando a riconoscere che i digital twin hanno un valore maggiore rispetto alla semplice creazione di modelli 3D per prodotti e soluzioni. Il vero potenziale dei digital twin è la capacità di simulare accuratamente ogni fase del processo di creazione, dalla progettazione alla produzione, fino alle operazioni e alle applicazioni nella vita reale. I modelli 3D che molte organizzazioni utilizzano attualmente sono soltanto immagini statiche, mentre l’implementazione di un digital twin perfettamente funzionante è come un film”. 

“Se si continuerà a investire in questa tecnologia – aggiunge Federici –, come emerge dalla nostra ricerca, i digital twin favoriranno l’automazione a tutti i livelli della catena del valore, riducendo in modo significativo i costi e incentivando l’innovazione. Ora le aziende devono assicurarsi di essere attrezzate per cogliere il pieno potenziale di questa tecnologia trasformativa, con un’infrastruttura digitale di base e una piattaforma di dati unificata come elementi fondanti”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2