STRATEGIE

Cloud, Axiom Space migra le infrastrutture It su Aws

Condividi questo articolo

L’azienda consolida la propria partnership con Amazon, che fornirà il network sulla Terra per sviluppare la sua stazione spaziale di prossima generazione, Axiom Station. 

Pubblicato il 28 Nov 2023

4-build+the+station_edited

L’azienda di stazioni spaziali commerciali Axiom Space sta migrando la sua infrastruttura It terrestre su Aws (Amazon Web Services). L’azienda di Houston ha dichiarato che la partnership con Aws fornirà l’infrastruttura cloud sulla Terra per sviluppare la sua stazione spaziale di prossima generazione, Axiom Station. 

Axiom Space ha collaborato con Aws nell’aprile 2022 per installare un computer edge Aws Snowcone sulla Stazione spaziale internazionale (Iss). Lo Snowcone fornisce servizi di edge computing, archiviazione e trasferimento dati ed è stato utilizzato all’inizio di quest’anno per provare la tecnologia OrbitSecure di SpiderOak.

Dai nuovi farmaci alla medicina rigenerativa

Le aziende continueranno a collaborare per convalidare hardware e software basati su cloud in grado di supportare i payload nello spazio per la ricerca su nuovi farmaci, cellule staminali e medicina rigenerativa. Lavoreranno insieme anche per utilizzare Aws per la modellazione e la simulazione per sviluppare la Stazione Axiom, per dotare il centro di controllo della missione di Axiom Space di funzionalità cloud e per distribuire le funzionalità cloud di Aws come parte del Centro dati orbitale multi-cloud e multi-utente di Axiom Space. 

Soluzioni rivoluzionare

“Axiom Space si avvale dell’infrastruttura globale di Aws e di un ampio portafoglio di servizi cloud per offrire soluzioni rivoluzionarie all’industria spaziale”, ha dichiarato Dave Levy, vicepresidente di Aws per il settore pubblico mondiale: “Siamo orgogliosi di sostenere la visione di Axiom Space di incorporare una tecnologia avanzata basata sul cloud nelle future missioni a sostegno della ricerca in orbita, della scoperta scientifica e dell’esplorazione spaziale”.

I piani per il futuro

Axiom Space sta costruendo un modulo per la Iss, il cui lancio è previsto per il 2026. L’azienda intende poi gestire una stazione spaziale indipendente. L’azienda collabora già con la Nasa, anche con un contratto a lungo termine del valore di 1,26 miliardi di dollari per la fornitura di tute spaziali Exploration Extravehicular Activity Services (xEvas) per la Luna e la orbita bassa. Lo scorso agosto l’azienda ha raccolto 350 milioni di dollari in un round di Serie C.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4