GEOLOCALIZZAZIONE

Navigazione satellitare sicura, passo avanti per Galileo Osnma

L’Euspa annuncia la pubblicazione delle linee guida Sis Icd. Pietra miliare per il servizio di autenticazione del segnale per trasporti e futuri veicoli a guida autonoma

29 Dic 2022

Paolo Marelli

Navigazione satellitare più sicura: c’è un nuovo passo avanti nella protezione dei dati. L’Euspa, l’Agenzia dell’Unione europea per il programma spaziale, insieme alla Commissione europea, hanno pubblicato due nuovi documenti che rappresentano una pietra miliare nella logica di roll-out di Galileo Osnma.

Questo servizio è un meccanismo di autenticazione del segnale di navigazione satellitare che consente agli utenti Open service di verificare l’autenticità delle informazioni Gnss, assicurandosi che i dati che ricevono provengano effettivamente da Galileo e non siano stati modificati in alcun modo. 

Infatti l’eventuale falsificazione del segnale di Gnss potrebbe avere effetti disastrosi su settori come l’aviazione e la navigazione marittima e i droni. Per esempio, come spiegano da Euspa, dati errati su posizione, velocità e direzione di una nave rappresenterebbero una minaccia reale non solo per l’imbarcazione stessa, ma anche per la navi circostanti. 

La prima novità per Galileo Osnma

Il primo documento per il Galileo Osnma (Open service navigation message authentication) Signal-in-Space (Sis) Interface control document (Icd) contiene, insieme al documento di controllo dell’interfaccia del segnale nello Spazio del servizio aperto Galileo (Os Sis Icd), tutte le informazioni sull’Osnma Sis e specifica l’interfaccia tra il segmento spaziale Galileo e il segmento utente Galileo.

WHITEPAPER
Decisioni più rapide con l’intelligenza artificiale

Via libera alle linee guida

Il secondo riguarda le linee guida per i destinatari Osnma di Galileo e questo documento fornisce le linee guida per l’implementazione del segmento utente della funzionalità Osnma e dovrebbe essere considerato come un complemento all’Osnma Sis Icd. Specifica le capacità dell’utente e le fasi da implementare per verificare l’autenticità del messaggio di navigazione Galileo. Queste linee guida sono redatte in modo generico e non sono personalizzate per alcuna piattaforma o applicazione specifica.

Ecco i prossimi passi 

Questi documenti sono applicabili alla prossima fase di fornitura del servizio Osnma e sono stati sviluppati come evoluzione dell’utente Galileo Osnma Icd per la fase di test e delle linee guida per il ricevitore Galileo Osnma per la fase di test.

Come passo successivo, il formato del Sis trasmesso nell’ambito della fase di test di osservazione pubblica dell’Osnma passerà dal formato attuale (secondo l’Icd dell’utente Osnma di Galileo per la fase di test) al formato finale (come dall’Icd del Sis Osnma di Galileo). Questa transizione sarà annunciata in anticipo alla comunità degli utenti di Osnma.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5