LA NOMINA

Tlc satellitari, l’ex ceo di Qualcomm Paul Jacobs alla guida di Globalstar

Con il cambio al vertice dell’operatore annunciato anche l’accordo che concede la licenza perpetua per l’accesso esclusivo ad alcune tecnologie e risorse di XCom per le innovazioni sul wireless

30 Ago 2023

Paolo Marelli

Paul Jacobs

Globalstar ha annunciato che Paul E. Jacobs, fondatore e Ceo di XCom Labs ed ex ceo e presidente esecutivo di Qualcomm, è stato nominato amministratore delegato di Globalstar, con effetto immediato. Jacobs è stato anche nominato membro del consiglio di amministrazione del colosso americano della comunicazione satellitare. Succede a David Kagan, che si ritirerà dalla carica.

Leader e innovatore

Jacobs è un leader e un innovatore affermato che porta a Globalstar una profonda esperienza nel settore wireless. Ha contribuito alla crescita dei ricavi di Qualcomm da 5,7 miliardi di dollari a 25,7 miliardi di dollari nel ruolo di ceo della società di San Diego dal 2005 al 2014, aggiungendo circa 50 miliardi di dollari alla sua capitalizzazione di mercato. Al timone di Globalstar, Jacobs guiderà le iniziative strategiche dell’azienda per sviluppare e distribuire soluzioni innovative terrestri e satellitari per i clienti di tutto il mondo.

WHITEPAPER
Droni e space economy: cosa dice il mercato? E cosa dice la legge?
E-Commerce
Supply Chain Management

L’accordo con XCom

In concomitanza con la nomina di Jacobs, Globalstar ha anche stipulato un accordo strategico di licenza perpetua per l’accesso esclusivo ad alcune tecnologie chiave e al personale di XCom. L’intesa riguarda una serie di tecnologie per le innovazioni dello spettro wireless, tra cui XComp, il sistema radio coordinato multipoint, che offre vantaggi in ambienti wireless densi, complessi e difficili nello spettro sub 7 GHz.

Globalstar ha ottenuto, inoltre, l’accesso esclusivo alle tecnologie di connettività peer-to-peer di XCom, che potrebbero avere applicazioni su dispositivi cellulari e satellitari.

Carriera dedicata alla tecnologia wireless

Ho dedicato la mia carriera a promuovere e commercializzare l’innovazione nella tecnologia wireless e sono entusiasta di continuare questo viaggio come ceo di Globalstar – ha detto Jacobs -. I team che ho guidato hanno dimostrato che sia possibile creare valore applicando nuove tecnologie per migliorare la capacità di uno spettro sottovalutato, e questa è una delle tante opportunità che vedo in Globalstar”.

Connessione satellitare strategica

Jacobs ha proseguito spiegando che “l’unione dello spettro terrestre di Globalstar e delle relazioni con i principali partner in tutto il mondo con la tecnologia differenziata di XCom, è particolarmente adatta per le applicazioni ad alte prestazioni. Allo stesso tempo, le continue innovazioni di Globalstar nel campo della connettività satellitare sono altrettanto interessanti, soprattutto per quanto riguarda i dispositivi di piccole dimensioni. Grazie alla combinazione delle risorse di Globalstar e della tecnologia di XCom, possiamo portare sul mercato ancora più innovazione. Non vedo l’ora di lavorare con il talentuoso team di Globalstar e con i suoi numerosi partner commerciali per portare avanti la crescita attraverso i quattro pilastri strategici ben articolati dell’azienda e creare valore a lungo termine per gli azionisti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4