COMPETENZE INNOVATIVE

L’Agenzia spaziale europea si affida a Techyon per la ricerca di professionisti IT  

Firmato un accordo biennale per la selezione di figure senior e manageriali. L’Esa ha avviato un piano di recruiting che prevede l’inserimento di 200 persone nel 2023

23 Gen 2023
Agenzia Spaziale Europea

L’Esa si affida a Techyon per cercare nuovo personale informatico da inserire all’interno delle proprie strutture. L’Agenzia Spaziale Europea ha infatti deciso di affidarsi alla multinazionale dell’head hunting, specializzata in figure del settore Information Technology, per la selezione di professionisti senior e manager in questo ambito.

Due anni di collaborazione

L’ente spaziale e la società di risorse umane hanno infatti già firmato un accordo lo scorso novembre che durerà due anni per una collaborazione che vedrà la Techyon al fianco dell’Esa come uno dei principali partner per la ricerca e la selezione di personale altamente specializzato, come è naturalmente necessario in un ambito dove la ricerca, l’innovazione e l’applicazione di discipline scientifiche e tecnologiche sono ai massimi livelli.

WHITEPAPER
Rendi smart la tua azienda con due tecnologie inedite
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Più budget, più personale

Con l’approvazione del nuovo budget triennale, l’Esa ha già annunciato che aumenterà il proprio personale di 200 unità e altrettante sono le figure già esistenti che saranno rimpiazzate nel corso del 2023. Attualmente sono 6mila le persone che lavorano all’interno dell’Agenzia Spaziale Europea e, a conti fatti, l’aumento annuale sarà del 3,3% a fronte di un incremento triennale del budget del 17%. Tra gli obiettivi, c’è quello di ridurre i tempi di reclutamento del 40%.

Ricerca a tutto campo

In questo quadro si inserisce sicuramente la collaborazione con Techyon che, grazie alla propria esperienza sul campo, potrà mettere a disposizione del suo illustre cliente tutte le proprie competenze e i propri strumenti tra cui Techyon-Search, software con tecnologia proprietaria sviluppato internamente che permette di individuare i migliori candidati. L’Esa si servirà anche di altre agenzie nonché di altri canali, come i bandi diretti, per il reclutamento del proprio personale.

Sede anche a Milano

“Siamo onorati di contribuire allo sviluppo del settore spaziale europeo; l’accordo con l’Agenzia Spaziale Europea rappresenta per noi un importante riconoscimento delle nostre capacità e della qualità dei nostri servizi di head hunting. Saremo al fianco di Esa per coadiuvare al meglio la loro attività di ricerca di personale tech” hanno fatto sapere dall’interno della società di pubbliche relazione che ha una sede anche in Italia, a Milano.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5