L’ANALISI

Le comunicazioni ottiche nuova frontiera del business satellitare

Condividi questo articolo

La riduzione dei costi e l’abbassamento delle barriere all’ingresso promuovono la riutilizzabilità, l’integrazione e la standardizzazione nelle tecnologie per l’aerospazio e la difesa. Keysight pubblica un whitepaper su benefici e opportunità

Pubblicato il 13 Mar 2024

Paolo Marelli

keysight technologies

Le comunicazioni ottiche, che utilizzano la luce per trasmettere informazioni, sono la nuova frontiera del business satellitare. L’azienda americana Keysight Technologies, che produce apparecchiature per test e misurazioni elettroniche, pubblica un whitepaper su benefici e opportunità di questa tecnologia. La nuova ondata di mega-costellazioni in orbita terrestre bassa, infatti, sta creando una grande opportunità per le comunicazioni ottiche, dato che la necessità di larghezza di banda cresce in modo esponenziale.

I vantaggi per aerospazio e difesa

La società Keysight, con quartier generale a Santa Rosa (California), spiega che le comunicazioni ottiche, con il calo dei costi e le minori barriere all’ingresso, spingono alla riutilizzazione, all’integrazione e alla standardizzazione delle tecnologie satellitari per l’aerospazio e la difesa.

Infatti, secondo i tecnici di Keysight, le comunicazioni ottiche offrono all’industria aerospaziale e della difesa diversi vantaggi rispetto alle comunicazioni tradizionali a radiofrequenza. Per esempio: una maggiore larghezza di banda, frequenze più elevate, una maggiore sicurezza e la capacità di trasmettere dati senza degrado del segnale.

Rete più resiliente e sicura

L’impiego di collegamenti ottici consente di collegare i satelliti e di creare una rete più resiliente e sicura per il trasferimento flessibile dei dati su distanze maggiori. Con l’eliminazione dei problemi di larghezza di banda e latenza associati ai sistemi satellitari tradizionali, il settore si sta rivolgendo ai collegamenti ottici. Con l’intensificarsi della corsa all’oro spaziale, le organizzazioni si sforzano di essere le prime sul mercato sfruttando i componenti Cots (Commercial off the shelf) ampiamente utilizzati in altri settori.

Sfruttando i componenti e le tecnologie comunemente utilizzati per le comunicazioni terrestri in fibra ottica, l’industria ha la possibilità di ridurre al minimo i costi di sviluppo delle comunicazioni ottiche. I vantaggi includono la funzionalità e la durata comprovate dei componenti e delle tecnologie per le comunicazioni.

Velocizzare il trasferimento dei dati

La corsa agli armamenti spaziali accelera la necessità di implementare rapidamente nuove tecnologie e sistemi e spinge all’adozione di componenti Cots che riducono i costi e velocizzano l’implementazione. La crescente commercializzazione dell’industria determina una crescente necessità di integrare rapidamente le tecnologie collaudate. Per esempio, i nuovi sistemi satellitari che vengono lanciati in orbita bassa integrano componenti Cots per velocizzare il trasferimento dei dati. Questi elementi sono già collaudati nei settori delle telecomunicazioni e dell’industria. Ora devono essere valutati per garantire che siano adatti anche nello Spazio.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3