IL PROGETTO

Sbloccare la connettività 5G e 6G: l’Esa punta sulla piattaforma di Aalyria

I satelliti, le piattaforme ad alta quota e i droni, che operano in alto sopra la superficie terrestre, svolgono un ruolo fondamentale nel supportare i sistemi wireless. L’Agenzia spaziale europea ha assegnato un contratto di sviluppo all’azienda spin off di Google specializzata in reti avanzate e comunicazioni laser

08 Dic 2023

Paolo Marelli

Aalyria_s_Spacetime_modeling_a_multi-orbit_network_constellation_pillars

I satelliti, le piattaforme ad alta quota e i droni, che operano in alto sopra la superficie terrestre, svolgono un ruolo fondamentale nel supportare i sistemi di connettività wireless. L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha assegnato un contratto di sviluppo all’azienda di reti avanzate e comunicazioni laser alla società americana Aalyria – spin off di Google – per costruire una piattaforma software che sfrutterà la potenza di queste risorse per supportare la connettività 5G/6G.

Connettività 5G/6G

Il progetto mira a integrare la compatibilità 5G/6G nel sistema Spacetime di Aalyria, una piattaforma software in grado di riunire un’ampia gamma di sistemi per formare reti che coprono spazio, aria, mare e terra. A differenza degli asset in posizione fissa sulla Terra, quelli che operano nell’atmosfera e nello spazio sono in costante movimento rispetto al nostro pianeta, agli altri e ai potenziali utenti. In passato è stato difficile metterli in contatto tra loro, in quanto ci si è affidati a sistemi su misura non progettati per l’interoperabilità.

WHITEPAPER
La Smart Grid arriva in Italia: scopri i vantaggi della rete elettrica intelligente
Unified Communication & Collaboration
Banda Larga

Trasformazione digitale

Antonio Franchi, responsabile del programma strategico Space for 5G and 6G dell’Esa, spiega che “le collaborazioni con i partner industriali, come questa con Aalyria, svolgono un ruolo centrale negli sforzi dell’Esa per far progredire la trasformazione digitale dell’industria e della società, grazie all’integrazione delle reti terrestri e non terrestri 5G/6G. Stabilire una connettività continua, ubiqua e resiliente è fondamentale nel contesto delle tecnologie emergenti. La piattaforma prevista da questo contratto di sviluppo potrebbe essere una risorsa rivoluzionaria per i sistemi di telecomunicazione, con vantaggi sostanziali per le parti interessate”.

Futuro delle comunicazioni spaziali

“Questo risultato – afferma Chris Taylor, ceo di Aalyria – segna una pietra miliare significativa nel viaggio di Aalyria verso la rimodellazione del futuro delle comunicazioni spaziali. La nostra collaborazione con l’Esa testimonia la nostra dedizione a spingere i confini di ciò che è possibile con la connettività spaziale 5G”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5