PALAZZO CHIGI

Space, per l’Agenzia spaziale europea 190 milioni di nuovi fondi italiani

Condividi questo articolo

Pubblicato il Bilancio di previsione annuale della Presidenza del Consiglio. Le risorse riguardano attività delegate al Ministro delle Imprese e del Made in Italy nell’ambito dei programmi aerospaziali

Pubblicato il 11 Gen 2024

italia-europa.jpg

Cresce il peso dell’Italia nell’Esa, con 190 milioni di euro di nuovi fondi destinati all’Agenzia spaziale europea nel 2024 per lo sviluppo della space economy e della sovranità spaziale dell’Ue. Questi finanziamenti sono inclusi nel bilancio di previsione di quest’anno (scaricalo qui) della Presidenza del Consiglio guidata dalla premier Giorgia Meloni.

Più risorse per lo Spazio

Non solo più risorse economiche per l’Esa, con l’Italia che è diventata il terzo maggior sostenitore dell’Agenzia con Germania e Francia. Ma Palazzo Chigi ha stanziato, per i prossimi 12 mesi, anche più fondi per tutto il settore spaziale (+15,57%) made in Italy, tanto che il monte complessivo dei finanziamenti sale a quota un miliardo e 640 milioni di euro, con un aumento di 221 milioni di euro in più rispetto al 2023. Queste risorse complessive riguardano le attività delegate al Ministro delle Imprese e del Made in Italy nell’ambito dei programmi aerospaziali nazionali e internazionali.

Settore strategico

Lo Spazio è sempre più un settore strategico per la sicurezza e la crescita economica del Sistema Italia. Ecco perché, il 30,4% dei fondi totali (5 miliardi e 389 milioni di euro) iscritti nel bilancio di previsione per il 2024 della Presidenza del Consiglio è destinato alle attività e alle missioni in orbita. Una percentuale che è cresciuta del  più 2,5% rispetto alla quota del 27,9% che il settore spaziale rappresentava nelle previsioni di spesa del 2023.

Oltre 1,6 miliardi di fondi

Più in dettaglio: il Governo ha previsto ingenti somme da destinare alle politiche per programmi spaziali e aerospaziali, in particolare all’Agenzia spaziale italiana (Asi), all’Agenzia spaziale europea, al Fondo complementare Pnrr – Sviluppo delle tecnologie satellitari, nonché alla partecipazione italiana al programma spaziale Artemis della Nasa per il ritorno degli astronauti sulla Luna. Come detto, le risorse economiche per lo Spazio stanziate dalla Presidenza del Consiglio passano un miliardo e 419 milioni di euro del 2023 a un miliardo e 640 milioni del 2024.

Contrazione per Asi e Artemis

A fronte di tale aumento, tuttavia, risultano in diminuzione le risorse destinate al Fondo per il finanziamento dell’Asi che passano da 499 milioni di euro a 474 milioni, nonché i fondi destinati a sostenere la partecipazione italiana al programma spaziale Artemis, che passano da 30 milioni a 20 milioni di euro.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3