CONNETTIVITA' SATELLITARE

Samsung sceglie Iridium per la sat-rivoluzione degli smartphone

Manca solo l’ufficialità, ma i rumors confermano l’accordo: grazie ai 66 satelliti della società americana, il nuovo top di gamma GalaxyS23 invierà messaggi non solo per le emergenze e immagini a bassa qualità. È la risposta del gigante sudcoreano all’intesa Apple-Globalstar sull’iPhone 14 Pro

04 Gen 2023
Iridium-NEXT-C2A9Thales-Alenia-Space_Master-Image-Programmes

L’americana Iridium ha firmato un accordo di fornitura di servizi per portare la connessione satellitare sugli smartphone. Lo rivela il sito di informazione americano Space News, anticipando che il player in campo potrebbe essere con ogni probabilità il colosso sudcoreano della telefonia Samsung.

Per quanto non siano ancora trapelati dettagli finanziari o scadenze relativi alla stipula dell’intesa, l’operatore satellitare con sede negli Stati Uniti ha affermato che dovrebbe ricevere royalties, spese di sviluppo e utilizzo della costellazione dei suoi 66 satelliti.

Questo accordo arriva dopo che Iridium aveva annunciato nel luglio 2022 di aver firmato un contratto di sviluppo con un’azienda per abilitare la sua tecnologia satellitare sugli smartphone. L’azienda della Virginia ha affermato che entrambi gli accordi sono ancora subordinati al successo dello sviluppo della tecnologia.

Internet satellitare sui Galaxy S23

Secondo quanto riportato di recente dal portale sudcoreano Etnews, Samsung si appoggerebbe alla costellazione Iridium per portare la connettività satellitare al suo futuro top di gamma Galaxy S23, lo smartphone in uscita a febbraio 2023.

WHITEPAPER
Decisioni più rapide con l’intelligenza artificiale

Ma, a differenza del servizio direct-to-smartphone fornito dalla coppia di competitor Apple-Globalstar, Etnews anticipa che Samsung non consentirà solo l’invio dei messaggi di emergenza, ma anche quello di testi e immagini a bassa risoluzione al di fuori delle reti terrestri.

Per quanto sia Iridium sia Samsung, con sede in Corea del Sud, hanno preferito non commentare i rumors riporarti da Etnews, gli analisti del comparto ritengono che questa partnership abbia senso in vista dell’imminente lancio, a febbraio, della line-up Galaxy S23 e come risposta all’alleanza Apple-Globalstar per l’iPhone 14 Pro.

La corsa alla nuova miniera d’oro

Nel frattempo, non si ferma la corsa al nuovo Eldorado dell’Internet satellitare: altre società si stanno preparando a garantire servizi aggiuntivi rispetto alla semplice messaggistica di emergenza.

Secondo quanto riporta Space News, la texana Ast SpaceMobile è al lavoro per iniziare a dislocare satelliti operativi dalla fine del 2023 per portare la connettività 5G direttamente sugli smartphone.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5