L’OPERAZIONE

Telenor cede le attività spaziali al governo norvegese per 216 milioni di dollari

Stipulato l’accordo per la vendita della divisione a Space Norway, società interamente di proprietà statale. Il closing previsto per gennaio 2024. Il ministro Vestre: “Proporremo al Parlamento di approvare il finanziamento dell’acquisizione che rafforzerà la Norvegia come nazione spaziale”

20 Nov 2023

Paolo Marelli

DSC_4623_1-small

La multinazionale Telenor ha stipulato un accordo con Space Norway, uno dei principali operatori dell’industria spaziale norvegese, per la vendita della sua controllata Telenor Satellite. Il prezzo di vendita è di 2,36 miliardi di corone norvegesi, pari a 216 milioni di dollari. Poiché Space Norway è interamente di proprietà del governo norvegese, la transazione è soggetta all’approvazione del Parlamento norvegese. La chiusura della passaggio di proprietà è prevista per gennaio 2024.

Servizi di alta qualità

“Per oltre 20 anni abbiamo servito i nostri clienti con servizi di trasmissione e dati di alta qualità via satellite – afferma Dan Ouchterlony, responsabile di Telenor Amp -. Ora è arrivato il momento di una nuova era per Telenor Satellite. Con Space Norway, Telenor Satellite avrà un proprietario industriale con le giuste competenze e che darà priorità alle risorse finanziarie necessarie per realizzare il potenziale dell’azienda. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo raggiunto insieme e non vediamo l’ora di seguire lo sviluppo futuro dell’azienda”.

WHITEPAPER
Cos’è la space economy, in pratica: norme, regole e trend
Robotica
EdTech

Satelliti più cruciali che mai

“Le capacità satellitari sono più importanti che mai – aggiunge Dag H. Stølan, ceo di Space Norway -. La combinazione tra i clienti parzialmente governativi di Space Norway e la base di clienti commerciali di Telenor Satellite darà alla nuova società una solida piattaforma per far crescere il business in entrambi i settori. Siamo molto contenti di stipulare questo accordo e non vediamo l’ora di contribuire allo sviluppo a lungo termine di Telenor Satellite”.

Serve l’ok del Parlamento

Telenor e Space Norway hanno già firmato una lettera di intenti che delinea una partnership strategica e possibili iniziative di sviluppo commerciale congiunte, in particolare per quanto riguarda la capacità satellitare aggiuntiva e i servizi di consulenza satellitare.

Il governo proporrà al Parlamento di fornire a Space Norway il capitale per finanziare l’acquisizione di Telenor Satellite. L’acquisizione contribuirà alla creazione di un importante operatore satellitare norvegese che, insieme alla crescita dell’industria spaziale norvegese, potrà rafforzare la Norvegia come nazione spaziale. Allo stesso tempo, l’acquisizione assicura che la Norvegia, in un periodo di crescenti disordini geopolitici, mantenga il controllo su satelliti cruciali per le funzioni sociali e strategicamente importanti per il Paese”, spiega il ministro norvegese del Commercio e dell’Industria, Jan Christian Vestre.

Operatore di calibro internazionale

Telenor Satellite è un operatore satellitare europeo che copre il mercato europeo, mediorientale e nordafricano (Emea) con servizi di trasmissione e comunicazione dati. L’azienda serve milioni di case con servizi televisivi e quasi 2.000 navi e 600 terminali terrestri con connettività dati. Nei primi tre trimestri del 2023, Telenor Satellite ha generato ricavi per 707 milioni di corone norvegesi, un Ebitda di 504 milioni di corone norvegesi e un Ebit di 284 milioni di corone norvegesi.

Space Norway, asset strategico

Space Norway gestisce e sviluppa capacità spaziali strategiche. L’azienda è controllata al 100% dal ministero norvegese del Commercio, dell’Industria e della Pesca e rappresenta una parte fondamentale delle attività e degli asset del governo norvegese nel settore spaziale. Le attività di Space Norway spaziano dai piccoli satelliti in orbita terrestre bassa ai grandi satelliti e alle infrastrutture di terra.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3