LAVORO

Microsatelliti, Argotec avvia piano da 100 assunzioni per lo Space Park

Condividi questo articolo

Le risorse saranno impiegate nello stabilimento che vedrà la luce nel 2025 a San Mauro Torinese negli spazi delle ex cartiere Burgo. L’azienda a caccia di ingegneri aerospaziali, elettronici, informatici e delle telecomunicazioni ma anche di profili tecnici per le operazioni di produzione, nonché professionisti dell’area amministrativa, legale, marketing e comunicazione

Pubblicato il 01 Feb 2024

space park Argotec Torino

Cento nuovi posti di lavoro. Tante sono le assunzioni che farà Argotec, l’azienda spaziale di Torino fondata da David Avino nel 2008. Per passare dalle parole ai fatti, la società specializzata nella costruzione di micro satelliti, l’ente di Regione Piemonte che coordina i Centri per l’impiego e l’amministrazione comunale di San Mauro hanno firmato un protocollo d’intesa finalizzato a favorire la ricerca, selezione e assunzione di personale per il nuovo stabilimento di Argotec.

Lo Space Park nel 2025

L’azienda aprirà infatti lo Space Park, un nuovo grande polo produttivo che, dal 2025, negli spazi delle ex cartiere Burgo ospiterà anche la sede societaria, che al momento ha base a Torino. Lo stabilimento di San Mauro Torinese creerà nuovi posti di lavoro per circa 100 persone, che potenzieranno l’organico aziendale, attualmente di 170 dipendenti. 

Si cercano ingegneri e non solo

Si tratta di un piano straordinario di assunzioni, con varie figure ricercate, soprattutto ingegneri aerospaziali, elettronici, informatici, e delle telecomunicazioni ma anche profili tecnici per le operazioni di produzione, nonché professionisti dell’area amministrativa, legale, marketing e comunicazione.

Già raddoppiati i dipendenti

“Il nostro piano di assunzioni conferma le ambizioni e le prospettive di crescita del Gruppo – spiega Romana Garavet, alla guida della funzione human capital di Argotec – Nell’ultimo anno abbiamo raddoppiato il numero dei colleghi, in Italia e negli Stati Uniti, ed è su questa falsariga che intendiamo proseguire, creando un forte impatto occupazionale sul territorio”.

Far incontrare domanda e offerta

“Come Regione abbiamo il dovere di mettere in campo ogni sforzo possibile per fare incontrare domanda e offerta, certi che sul territorio piemontese siano presenti competenze ed eccellenze uniche, che meritano di essere valorizzate”, aggiunge Elena Chiorino, assessore regionale all’Istruzione e lavoro.

“Questa collaborazione – afferma Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro – ci consente di supportare concretamente una realtà solida come Argotec nella ricerca di personale in possesso sia di competenze tradizionali sia nuove ed emergenti, mostrando che il sistema regionale è dinamico e in continua evoluzione, come l’attuale mercato del lavoro”.

“Siamo soddisfatti di aver fatto da raccordo per questo accordo che rappresenta un ulteriore passo nel rilancio dell’area del Pescarito, con importanti ricadute sul tessuto socio economico ed occupazionale della nostra città”, conclude la sindaca di San Mauro, Giulia Guazzora.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4